Caserta, vittoria e spettacolo:
Piacenza lotta ma si arrende

Domenica 5 Gennaio 2020 di Stefano Prestisimone
Gran spettacolo di pallacanestro al Palamaggiò dove la Juve Caserta stende al termine di un match equilibrato la forte Piacenza (83-77), rientrando in zona playoff. In avvio è la squadra di casa a scattare con un 12-3 firmato da Allen, Cusin ed Hassan. Piacenza si riavvicina ma al 10' il punteggio è 26-21 di fine primo quarto. Due canestri consecutivi di Ferguson ed uno di Gasparin, ad inizio secondo quarto, danno il primo vantaggio agli ospiti (26-27), Piacenza continua a comandare nel punteggio ma una tripla sulla sirena, questa volta di Giuri, consente ai padroni di casa di andare al riposo sul 40-41. Dopo l’intervallo Carlson infila cinque punti consecutivi, subito bilanciati da Hall e Ferguson. Due triple consecutive di Santiangeli nell’ultimo minuto consentono agli ospiti di prendere sei punti di vantaggio, ridotti a quattro da Paci prima dell’ultimo intervallo. Altrà parità sul 73-73, Giuri e Cusin dalla lunetta portano a +4 il vantaggio di Caserta. Una tripla di Hassan con fallo subito dà ai padroni di casa il +7 (81-74) prima di un antisportivo fischiato a Cusin che dà la possibilità ad Hall di realizzare un libero e, poi, cercare il tiro dalla distanza. I padroni di casa, però riprendono il controllo dei rimbalzi e chiudono sull'83-77. © RIPRODUZIONE RISERVATA