CORONAVIRUS

Coronavirus, la Fip dice stop alle A2
Grassi: «Ripartiremo con forza»

Martedì 7 Aprile 2020 di Stefano Prestisimone
Tutto da rifare. La stagione di A2 è ufficialmente conclusa. Senza promozioni né retrocessioni. Si ripartirà da capo, a ottobre. Sei mesi di partite senza un finale, con sforzi notevoli dei club, Napoli Basket in testa (nella foto Roderick). Certo, davanti all’emergenza Covid 19 non ci sono velleità agonistiche che tengano. Ma forse si poteva aspettare ancora un po’ prima di annullare tutto, due settimane (con un progressivo miglioramento generale dell’emergenza sanitaria) forse sarebbero bastate per sperare di poter riprendere a maggio. Ma la volontà fin dal primo momento è stata chiara: evitare le partite a porte chiuse. Ed è difficile immaginare nel breve periodo un palasport pieno di spettatori. Patron Grassi comunque non molla:

LEGGI ANCHE La maledizione di Toronto nello sport: quando vince accadono eventi catastrofici

«Ripartiremo con più decisione di prima. Siamo amareggiati perchè siamo certi che avremmo fatto un gran finale di stagione. Ma ci arrendiamo all'evidenza». Questo il comunicato della Federbasket: “Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci, accogliendo la richiesta presentata dal Presidente della Lega Nazionale Pallacanestro Pietro Basciano, dichiara concluso il campionato di A2 maschile. Preso atto dei provvedimenti già assunti con cui sono stati dichiarati conclusi tutti i campionati regionali e nazionali dilettanti, constatata la permanente emergenza epidemiologica da Covid-19 su tutto il territorio nazionale e sentito, per le vie brevi, il Consiglio Federale, la FIP conferma di aver aderito all’istanza della LNP e di aver assunto il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche