Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ecco la Tam Tam House a Castel Volturno:
nasce la casa del basket e dell'integrazione

Venerdì 4 Marzo 2022 di Stefano Prestisimone
Ecco la Tam Tam House a Castel Volturno: nasce la casa del basket e dell'integrazione

Domani, sabato 5 marzo, alle 11 si inaugura a Castel Volturno con la presenza del presidente della Camera, Roberto Fico, la Tam Tam House, la ‘casa’ dei giovani giocatori di basket capitanati da Massimo Antonelli della squadra Tam Tam Basket. Dopo il bando, nel quale l’amministrazione comunale, in vista dell’affidamento della nuova palestra, scelse di valorizzare le esperienze associative orientate all’integrazione sociale; poi l’assegnazione e mesi di duro lavoro, con il sostegno di tanti amici e il contributo indispensabile di partner e sostenitori. Ora prende vita un sogno che è l’ultimo tassello di una storia di successo che è diventata un modello di riscatto e integrazione attraverso lo sport.
 
“Partita come un’avventura di coraggio e di riscatto, nei confronti di una condizione esterna avversa alla libera espressione dei giovani figli di immigrati residenti in Italia, in questi anni siamo riuscita a dimostrare che un’altra strada è possibile, che con l’energia e l’impegno di tutti si può davvero costruire qualcosa di buono”, commenta il coach Massimo Antonelli. “E allora eccoci qui, a inaugurare un luogo che non è solo una palestra ma che diventerà la casa di tutti coloro che credono nell’integrazione, nella solidarietà, nella collaborazione e nello sport. In questi giorni di guerra questo è un messaggio che diventa più che mai importante”.
 
Negli anni la rete di partner e sostenitori è cresciuta e si è rafforzata sempre più: dalla Fondazione Decathlon, impegnata nella promozione della cultura della diversità attraverso lo sport, all’NBPA (National Basketball Players Association) Foundation, la Fondazione dei giocatori NBA, a Omega Pharma, gruppo farmaceutico comasco impegnato nel diffondere la cultura del benessere, a Unicredit, che ha sostenuto l’iniziativa grazie ai fondi del Progetto “Carta Etica”, Campania Digital Innovation HUB - Rete Confindustria, società del sistema confindustriale deputata all’innovazione ed alla trasformazione digitale, e Green Media Lab, agenzia di comunicazione milanese impegnata nella comunicazione della sostenibilità.
“Un sostegno economico e professionale indispensabile alla vita dell’associazione. Un grazie particolare va poi ai soci di Tam Tam e a tutti i volontari che, ogni giorno, collaborano con noi”, continua Antonelli.
I prossimi passi vedono la costruzione di una pedana per la break dance e di una pista di skateboard, un orto sociale dove giovani e anziani possano incontrarsi e coltivare insieme la cultura di un cibo sano, un campo di bocce.
 
La palestra si trova a Castel Volturno, in via Occidentale, adiacente al palazzetto dello sport. Lo spazio è stato messo a disposizione dal comune di Castel Volturno, rappresentato dal sindaco Luigi Petrella. Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti, oltre a coach Antonelli e al sindaco di Castel Volturno, autorevoli rappresentanti istituzionali nazionali e locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA