Gevi, big match da tutto esaurito:
c'è la Virtus campione d'Italia

Sabato 23 Ottobre 2021 di Stefano Prestisimone
Gevi, big match da tutto esaurito: c'è la Virtus campione d'Italia

Sarà un’altra giornata da ricordare per i baskettofili partenopei. Domani alle 12 al Palabarbuto arriva la squadra campione d’Italia, la Virtus Bologna. Una squadra quella felsinea con giocatori straordinari come il campione Nba con gli Spurs, Marco Belinelli (nella foto), come il genio Milos Teodosis, (che pare non ci sarà, e la sfida perde un super protagonista), o il golden boy Nico Mannion. Virtus allenata quest’anno da Sergio Scariolo, un coach dal curriculum straordinario. Sold out in largo anticipo, tutti venduti i 2.400 biglietti disponibili. Match sulla carta chiuso ma tutto da godere. In caso di giornata difficile per i virtussini non è impossibile mettere in conto un colpaccio a sensazione. Ma è meglio restare con i piedi per terra. Sarà il match di addio per Josh Mayo che già lunedì tornerà in Usa per motivi familiari: per il pubblico l’occasione per salutare e rendere omaggio ad uno dei protagonisti della promozione in serie A e della vittoria della Coppa Italia. Mayo ha rimandato la partenza per non lasciare i compagni senza di lui. Il club partenopeo ha già individuato un paio di profili per sostituirlo in tempi rapidi. Sarà una partita dell’ex per Pino sacripanti che ebbe un’esperienza non fortunatissima alla Virtus. E un match speciale anche per Belinelli, che torna al Palabarbuto dove fu acerrimo avversario della Carpisa in semifinale scudetto ai tempi in cui giocava alla Fortitudo, nel 2006. 

Così coach Pino Sacripanti alla vigilia: «Dispiace tantissimo per Mayo. Domani sarà la sua ultima partita con noi, ha dimostrato ancora una volta di essere un grande giocatore e uno straordinario uomo. Sono davvero dispiaciuto e gli sono vicino per il grave problema che sta affrontando che speriamo possa risolvere quanto prima. Sono sicuro che il pubblico del PalaBarbuto tributerà il giusto omaggio al giocatore per tutto quello che ha fatto qui a Napoli. Giocare la sfida con la Virtus deve inorgoglire tutti, la squadra, la società, e tutto l’ambiente. Affrontiamo un top team europeo, con un’organizzazione stile Nba, un grandissimo allenatore come Scariolo e un roster fortissimo. Sono stato fiero di aver allenato la Virtus, ho ottenuto ottimi risultati poi la situazione è precipitata nonostante la squadra fosse in piena corsa playoff e in testa in Champions League. Nonostante tutto però sono stato benissimo a Bologna, allenare quella società è veramente un traguardo incredibile per qualunque allenatore. Quando ero alla guida della Nazionale Under 20, ho aiutato Nico Mannion ad ottenere lo status di Italiano che gli ha permesso poi di giocare in nazionale. Con la famiglia Mannion sono legato da un profondo rapporto di amicizia. Domani sarà molto importante che la squadra scenda in campo dando tutto. Sulla carta non c’è partita ma noi stiamo crescendo con un percorso importante. Speriamo di poter disputare una grande gara per 40 minuti».

Il match sarà trasmesso in diretta sulle piattaforme Discovery e Eurosport player.

Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA