Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Gevi chiude il mercato con Gates:
«L'ala con tiro da fuori che volevamo»

Giovedì 18 Agosto 2022 di Stefano Prestisimone
La Gevi chiude il mercato con Gates: «L'ala con tiro da fuori che volevamo»

Completata la rosa. L'ultimo arrivato in casa Gevi Napoli è Kaiser Gates, un’ala grande di 203 centimetri per 102 Kg di peso, nato ad Atlanta, Georgia, l’8 novembre 1996. Giocatore cresciuto all’Università di Xavier, ottimo ateneo, dove gioca con i Muskeeters, realizzando 7.2 punti e 4.6 rimbalzi nella sua ultima stagione al college, 2017-2018, Gates inizia la sua carriera in G-League, con i Windy City Bulls, 12.7 e 6.4 rimbalzi nel suo torneo. Successivamente gioca con i Maine Celtics, stagione 2019-2020, 12.2 punti e 7.2 rimbalzi mentre nel 2020-2021, ancora in G-League, con i Long Island Nets, 9.1 punti di media e 5.2 rimbalzi.

Nell’ultimo anno per Gates arriva la prima esperienza europea, in Israele, con l’ Hapoel Gerusalemme con cui disputa anche la Basketball Champions League. Per il nuovo giocatore della Gevi 3.8 punti di media e 3 rimbalzi nel campionato israeliano mentre in Champions League 5.4 punti e 5.6 rimbalzi in 9 partite disputate. Diciamo una scommessa, ma è ovvio che il ds Bolognesi e coach Buscaglia avranno notato in lui le qualità che servivano. 
 

Maurizio Buscaglia ne parla così: «Con Kaiser, a cui va il nostro benvenuto, chiudiamo la squadra. Arriva un giocatore che completa le qualità del nostro reparto interni. Può giocare in campo aperto ma, soprattutto, sa essere perimetrale. Ci permette di aprire il campo ed avere ulteriori soluzioni. Si completa bene con Williams, Zanotti e Zerini. Ha tanta voglia di competere in una dimensione europea che ha già affrontato nella scorsa stagione con l'Hapoel Gerusalemme. Siamo contenti che abbia accettato la sfida che gli abbiamo proposto con il nostro progetto».

E Alessandro Bolognesi spiega: «Siamo molto contenti dell'arrivo di Kaiser che va a completare il settore lunghi, ma soprattutto completare la nostra squadra. Cercavamo un 4 che con il suo tiro ci permettesse di aprire il campo, che corresse bene, e che fosse atleta. Gates possiede queste qualità che per noi sono molto importanti per l'idea di squadra che abbiamo in mente. È un giocatore dal grosso potenziale che deve ancora esprimere in campo europeo. È il suo secondo anno di esperienza in Europa e siamo certi che a Napoli potrà dimostrare tutto il suo valore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA