La Gevi cede nel finale contro Torino,
Sacripanti: «Penalizzati dagli infortuni»

Domenica 9 Maggio 2021 di Stefano Prestisimone
La Gevi cede nel finale contro Torino, Sacripanti: «Penalizzati dagli infortuni»

Sconfitta al fotofinish per la Gevi che cede in casa contro Torino 67-73, dopo un match punto a punto, condizionato dall'infortunio al polso di Eric Lombardi, che lo ha messo fuori gioco  a fine secondo quarto nel momento migliore degli azzurri. Prognosi che è tutta da valutare. se ne saprà di più dopo esami diagnostici. Sebza un giocatore-chiave, la Gevi alla fine ha ceduto negli ultimi giri di lancetta. ma torna il refrain delle percentuali da 3. 4/25 in questa gara. Torino la affianca in testa ma la diffenenza punti è per Napoli. Ma toccherà ora vincere a Udine mercoledì sera per conservare una delle prime due piazze. Mayo migliore degli azzurri con 17 punti, poi 12 Iannuzzi e 11 Parks. Marini con 0/5 da tre (nella foto di Luca Olivetti). Sacripanti nel dopo gara:  «Sapevamo che era un match difficile, tanti infortuni ci hanno condizionato».

Match equilibrato come nelle previsioni, inizio punto a punto, con Alibegovic protagonista con due triple e Mayo subito caldo per gli azzurri (15-16), Monaldi dà il suo contributo ma Torino non molla di un millimetro è al 10' è 19-23. Ad inizio secondo quarto arriva il +8 per i piemontesi, (19-27), Sacripanti chiama time out, e la reazione è veemente, un 13-3 che vale 33-30, con Mayo protagonista assoluto e la difesa di Uglietti. In ricaduta da una schiacciata si infortuna ad un polso Lombardi che esce dal campo. Preoccupazione, controbreak ospite (33-37) e 38-41 all'intervallo. Seconda parte di match con equilibrio assoluto. Punteggio incollato sula parità, poi minibreak ospite per 49-54 al 30'. Penna infila la tripla del +8, con Iannuzzi la Gevi torna a contatto con un controbreak da 51-57, a 59-59, poi 63-64, Mayo non trova un centimetro per tirare e con i liberi di Clark infallibile dalla lunetta Torino resta in vantaggio 63-68, poi 67-73. E finisce così, con un fallo probabile su Zerini sul secondo libero sbagliato dei torinesi che con il canestro su rimbalzo offensivo chiude la gara.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA