Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gevi Napoli-Brindisi a prezzi popolari:
a tutti gli abbonati un biglietto omaggio

Lunedì 21 Marzo 2022 di Stefano Prestisimone
Gevi Napoli-Brindisi a prezzi popolari: a tutti gli abbonati un biglietto omaggio

Peccato che il 100% della capienza arriverà solo l'1 aprile perche è probabile che per Gevi-Brindisi di domenica ci sarebbe stato il tutto esaurito. Il Napoli Basket (nella foto coach Buscaglia) comunica infatti che dalle ore 12 di domani martedì 22 marzo sarà aperta la vendita dei biglietti per la gara contro la Happy Casa Brindisi, che si giocherà domenica  prossima alle 17 al PalaBarbuto con capienza al 60%. Il club ha voluto attuare una politica di prezzi popolarissimi per questa delicata sfida di campionato, sperando di poter avere il massimo supporto dai tifosi. Un particolare riguardo ci sarà per gli abbonati_ ogni possessore di tessera riceverà un biglietto gratis dello stesso settore. Per poter attivare la suddetta procedura, sarà richiesto semplicemente l'inserimento del codice barcode del proprio abbonamento. Sarà possobile esercitare tale facoltà entro le ore 18 di giovedì. I tagliandi saranno acquistabili sul sito http://www.vivaticket.it ed in tutti i punti vendita Viva Ticket. 
 
Questi i prezzi dei biglietti: tribuna centrale: euro 15, tribuna laterale: euro 10, curva/gradinata: euro 5. Per accedere al PalaBarbuto è necessario essere in possesso del SuperGreen Pass da esibire insieme al titolo d’accesso e al documento di identità. All’ interno del palazzetto è obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2.

Intanto coach Buscaglia ha rilasciato dichiarazioni in esclusiva al Mattino con particolare riferimento al settore lunghi.  «Lynch fa parte della squadra, ora lo vedrò allenarsi tutta la settimana con noi e verificherò quello che può darci e eventualmente a prenderlo in considerazione - ha sottolineato -. Noi purtroppo non abbiamo giocatori verticali come era Elegar, quindi dobbiamo lavorare di squadra per sopperire. Totè? Sabato non ha avuto una seconda chance, perché abbiamo scelto di andare nei secondi due quarti con quintetti piccoli. Lui può e deve dare di più, ma dobbiamo anche capire come servirlo meglio, perché è un giocatore che in attacco va servito in una determinata maniera, differente da altri lunghi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA