Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gevi Napoli, giovani in prestito:
Coralic e Cannavina alla Geko in B

Mercoledì 27 Luglio 2022 di Stefano Prestisimone
Gevi Napoli, giovani in prestito: Coralic e Cannavina alla Geko in B

La Gevi Napoli presta due giovani di grandi prospettive alla Partenope Sant'Antimo di B nell’ambito della collaborazione tra i due club inaugurata poco più di un mese fa. Due volti nuovi per la Geko, che prosegue la sua campagna di rafforzamento. Si tratta di Sreten CoralicFlavio Cannavina che completeranno il roster a disposizione di coach Marco Gandini. 

Flavio Cannavina, ala classe 2004 di 200 cm per 102 kg, è un #4 moderno. 18 anni il prossimo settembre, ha mosso i primi passi alla Pallacanestro Casalnuovo prima di partire, giovanissimo, per Roma. Qui ha giocato e vinto il campionato Under 15 Eccellenza con la maglia della Stella Azzurra, per poi passare all’Halley Sport prima e alla Pallacanestro Brescia poi. Nel 2020 il ritorno a Napoli dove nelle ultime due stagioni è stato costantemente nel gruppo della prima squadra giocando poi sia con l’Under 19 Eccellenza, con cui ha raggiunto le Finali Nazionali, sia con la Napoli Basket Academy in C Silver. Da anni nel giro delle selezioni nazionali giovanili, Flavio è attualmente impegnato con gli azzurrini Under 18 nel Torneo Internazionale di Atene, step di preparazione agli Europei di categoria in programma ad Izmir, in Turchia.

Sreten Coralic è una guardia-ala classe 2004 di 194 cm. 18 anni lo scorso febbraio, bosniaco di nascita, Sreten è in Italia dalla stagione 2018-19 in cui ha giocato il campionato U15 Eccellenza con la società toscana del Valdicornia. L’anno dopo l’approdo a Napoli prima con il ViviBasket e poi con il Napoli Basket con cui ha giocato sia i campionati giovanili (era uno dei pilastri della selezione U19 che ha raggiunto le Finali Nazionali), che la C Silver, dove ha prodotto 14.8 punti di media con un high di 32 nell’ultima gara giocata con Marigliano. Per lui, costantemente nel giro della prima squadra, diverse panchine sia in A2 (dove ha esordito nella stagione 2020-21) che in Serie A. 

«Coralic e Cannavina rappresentano uno step importante per la collaborazione intrapresa con il Napoli Basket – dice il gm Vittorio Di Donato -  come avevamo detto in sede di presentazione il nostro sarà un progetto tecnico condiviso e la presenza dei due ragazzi nel roster della nostra serie B ne è la prova. Questo sarà il primo atto di una partnership che speriamo possa durare nel tempo e garantire ad entrambe le società i risultati prefissati».

«Siamo contenti di poter accogliere nel roster della B due prospetti molto interessanti come Coralic e Cannavina – dice coach Marco Gandini – Sono due ragazzi del 2004 che devono innanzitutto costruirsi una credibilità a livello senior attraverso gli allenamenti e questa per loro sarà una stagione importante in prospettiva. Entrambi hanno margini di miglioramento importanti, entrambi avranno un percorso personalizzato di lavoro individuale che agevolerà il loro sviluppo tecnico e fisico. Da tutti e due mi aspetto grande entusiasmo e soprattutto grande fame, la voglia di rubare minuti a chi gli sta davanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA