Gevi Napoli, finalmente Roderick:
«Sono nato per vincere»

Venerdì 13 Settembre 2019 di Stefano Prestisimone
È sbarcato stamattina alle 7,55 da Newark, sorridente, disponibile e affettuoso. Baci e abbracci per i pochi presenti (visto l'orario), e subito carico a mille. E' Terrence Roderick, il giocatore-chiave di questa stagione di A2 per Napoli.

«Sono felice di essere qui - ha dichiarato -. Sono un giocatore che predilige il gioco di squadra, mi piace vincere, anche in allenamento. Nonostante sia arrivato un po' ritardo per motivi burocratici, sono già pronto per giocare e mi metterò a disposizione del coach e di tutta la squadra sin da subito, ovvero dalla partita di domani a Trapani. Ho scelto Napoli per le grosse ambizioni del club in cui mi sono riconosciuto molto. Approdo in un roster competitivo, convinto di poter vivere una grande stagione».

Esterno USA classe 1988 di 198 cm, Roderick inizia la sua carriera alla Northeast Prep School di Philadelphia, per poi passare al college alla University of Alabama at Birmingham per due stagioni (2007-2008 e 2008-2009). Ai Traiskirchen Lions, squadra austriaca con la quale nella stagione 2009-2010 produce 18 punti e 6 rimbalzi di media, vive la sua prima stagione europea. In seguito l’approdo in Italia: prima a Rimini in Legadue (2010-2011, 16 punti e 6.5 rimbalzi), poi a Cremona in Serie A (2011-2012, 7.1 punti di media in 11 partite disputate) e Forlì ancora in Legadue (2012-2013, 17.8 punti, 7.2 rimbalzi e 4.4 assist di media), risultando uno dei giocatori più completi della categoria. Dopo una parentesi biennale in Israele, in cui veste le maglie di Hapoel Eilat, Maccabi Haifa e Maccabi Kiryat Gat, Roderick torna in Italia in Serie A2 ad Agropoli (2015-2016, 19.1 punti, 7.1 rimbalzi e 5 assist di media), prima di firmare a Ferrara (2016-2017, 16.5 punti, 6.3 rimbalzi e 4.4 assist). Nell’ultima stagione è ancora tra i protagonisti dell’intera Serie A2 con la maglia di Bergamo con cui chiude l’annata a 20.4 punti, 10.8 rimbalzi e 6 assist.

Nel pomeriggio Roderick partirà per la Sicilia per unirsi al resto della squadra che sarà impegnata nel match di Supercoppa contro Trapani © RIPRODUZIONE RISERVATA