Gevi Napoli, la sera della 'prima':
stasera finalmente è campionato

Domenica 13 Ottobre 2019 di Stefano Prestisimone
Show di nuoto e basket nel giro di 50 metri. Mentre alla Scandone ci sono i titani delle piscine, a due passi di distanza, al Palabarbuto, stasera vanno in campo i giganti dei canestri. Il primo atto dell’avventura in A2 della Gevi Napoli scatta alle 20,30 contro Latina, snodo già fondamentale della stagione. Perchè partire con una vittoria in una città come Napoli vuol dire tantissimo e coach Lulli e i giocatori ne sono ben consci: “C’è molta attesa e curiosità da parte di tutti per l’esordio in un campionato avvincente come l’A2. Affrontiamo una squadra solida che l’anno scorso ha fatto molto bene. Il loro roster è stato profondamente rinnovato, un bel mix tra giovani e veterani. La cosa importante è cercare di partire col piede giusto. Ci aspettiamo un pubblico numeroso e cercheremo di presentarci bene ai nostri tifosi offrendo una prestazione di spessore”.
Latina, vincente per 79-63 all’esordio contro Capo d’Orlando, ha nel roster una vecchia conoscenza del Palabarbuto come l’argentino Bernardo Musso, già in Dna nel 2011 nella squadra allenata da Bartocci, un ottimo veterano del basket italiano, Davide Raucci, nato a Napoli da mamma ghanese, ma cresciuto cestisticamente a Biella, due americani bianchi e molto solidi come Pepper e Mcgaughey, il 2,12 Andrea Ancelotti. La Gevi punta sul talento funambolico di Roderick, atteso in ulteriore  crescita, sull’esperienza e la mobilità di Sherrod, sulla regia e le triple di Monaldi, la verve di Sandri, le mani d’oro del neo arrivato Chessa, la difesa e la rudezza di Spizzichini, oltre che il contributo di tutto il resto della panchina. Match in  diretta tv su Lnp Pass della Legabasket e diretta Facebook con il salotto di Lino D’Angiò da bordocampo con interviste, approfondimenti e aggiornamenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA