Giuri si infortuna, Caserta crolla:
Forlì si impone al Palamaggiò

Domenica 2 Febbraio 2020 di Stefano Prestisimone
Con Cusin, Turel e Valentini debilitati dal virus influenzale che li ha costretti a saltare quasi l’intera settimana di allenamenti e soprattutto con un Marco Giuri che ha lasciato il campo dopo 15’02” dall’inizio per un problema muscolare, era difficile per la Juvecaserta battere la Forlì di Sandro Dell'Agnello che tocca le sei vittorie consecutive e batte nel derby degli scudettati Nando Gentile.. Dal 21-20 del primo quarfto Caserta non ha più messo il naso avanti. L’avvio del secondo quarto è con un 8-0 dei forlivesi propiziato da 4 punti a testa di Bruttini e Ndoja. La tripla di Allen riporta i suoi sul -1 (31-32) ma poi arriva il 7-2 propiziato da Benvenuti, Oxilia ed una tripla di Nikolic per il 35-44 di metà gara. Forlì riparte meglio, va in doppia cifra di vantaggio (35-48),Casert proiva a reagire con Hassan e Carlson, ma il quintetto di Dell’Agnello continua a tirare con percentuali elevate e per i bianconeri è impossibile rientrare in partita. Negli ultimi tre minuti del periodo Marini e compagni ampliano il vantaggio raggiungendo con la tripla di Ndoja  al 30’ il 46-62. Anche l’avvio del quarto tempo è tutto a favore di Forlì con Bruttini, Benvenuti e Ndoja che firmano un 7-0 ed il +21 sul 48-69. Ai bianconeri di casa la volontà di rientrare in partita non basta e Forlì controlla l’ultima parte del confronto e chiude sul punteggio di 62-83. © RIPRODUZIONE RISERVATA