Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scafati, scattano i playoff per la A:
esordio contro Casale Monferrato

Sabato 7 Maggio 2022 di Stefano Prestisimone
Scafati, scattano i playoff per la A: esordio contro Casale Monferrato

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Iniziano stasera, con palla a due alle ore 20,45 al PalaMangano, i playoff della Givova Scafati, che nei quarti di finale sarà impegnata contro la Novipiù Casale Monferrato, che ha chiuso all’ottavo posto in classifica del girone verde la sua stagione regolare. Coach Alessandro Rossi potrà contare sull’organico al completo, compreso il centro De Laurentiis, che si è riaggregato al gruppo a pieno regime. Le due formazioni si sono già affrontate lo scorso maggio sul neutro del PalaTricalle di Chieti in occasione del primo turno delle Final Eight di Coppa Italia.

All’epoca furono i campani ad imporsi, agevolati anche dalla circostanza che i piemontesi scesero in campo senza due elementi chiave: Williams e Okeke, entrambi infortunati. Il capo allenatore Alessandro Rossi alla viglia: «Comincia un nuovo campionato, si ricomincia da zero, tutti hanno le stesse possibilità, se non fosse altro per il fattore campo. Ogni squadra punta a fare il risultato migliore e andare più avanti possibile nella competizione. Dopo una buona regular season, vogliamo iniziare bene già sabato, ma sappiamo che non sarà facile, ci sarà da rompere il ghiaccio, ma speriamo di farlo nel miglior modo possibile, anche grazie all’apporto dei nostri tifosi.

Nella gara di Coppa Italia, in cui già abbiamo affrontato Casale Monferrato, quest’ultima era un po’ decimata e, ciononostante, la sfida fu comunque combattuta per circa tre quarti. Ci aspettiamo però stavolta di trovare una squadra diversa. Anche noi lo siamo e mi aspetto di trovare una Scafati diversa rispetto a quella che scese in campo lo scorso mese di marzo. Ai nostri avversari mancavano all’epoca Williams e Okeke che invece stavolta saranno in campo e stiamo studiando le giuste contromisure. Spero nel sostegno e nell’apporto del nostro pubblico, prezioso nei momenti di difficoltà che di sicuro non mancheranno. Sentiamo grande affetto intorno a noi, vogliamo rendere felici i nostri supporters, a cui chiediamo di sostenerci e starci vicino». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA