L'Italbasket fa sognare i tifosi: «Banchero apre al progetto»

Battuta la “concorrenza” del Dream Team USA

L'Italbasket fa sognare i tifosi: «Banchero apre al progetto»
di Ferdinando Gagliotti
Mercoledì 7 Dicembre 2022, 09:47
3 Minuti di Lettura

Per i fan della Nazionale italiana di basket, la giornata di oggi è stata diversa dalle altre. A Gianmarco Pozzecco, coach degli Azzurri, era stato assegnato il compito di convincere Paolo Banchero, cestista italo-statunitense scelto allo scorso draft con la prima chiamata dagli Orlando Magic, a sposare definitivamente il progetto dell’Italbasket, battendo la “concorrenza” del Dream Team USA.

«Andrò a trovarlo a Orlando i primi di dicembre - aveva detto un mese fa Pozzecco - col presidente Petrucci e il dg Trainotti. Saranno 4 giorni intensi, se necessario andrò a dormire a casa sua». Una vera e propria missione, per strappare il sì del talento classe 2002 originario di Seattle, divenuto ufficialmente cittadino italiano a giugno scorso.

Oggi è arrivato il comunicato ufficiale della Federazione che tutti gli amanti del basket italiano attendevano con ansia: «Il direttore generale del settore squadre nazionali Salvatore Trainotti, il commissario tecnico Gianmarco Pozzecco e il direttore generale di Master Group Sport, advisor della FIP Antonio Santa Maria, hanno incontrato Paolo Banchero ad Orlando in occasione della partita contro i Milwaukee Bucks. Ai meeting erano presenti anche gli agenti e il padre del giocatore, Mario. In occasione degli incontri sono stati presentati i programmi tecnici della Nazionale e condiviso un piano strategico di marketing e comunicazione. La delegazione ha incontrato poi anche il front office degli Orlando Magic, cui sono stati presentati i programmi per l’estate 2023 e l’organizzazione della Nazionale. Paolo Banchero ha manifestato ancora una volta apertura al progetto azzurro riservandosi di dare conferma nel corso della stagione sportiva».

Il comunicato riporta anche una dichiarazione di coach Pozzecco: «Sono contento dei colloqui avuti in questi giorni e per l’ottimo approccio che abbiamo costruito. Paolo è un ragazzo d’oro». Insomma, non c‘è ancora il sì definitivo da parte dell’ala piccola degli Orlando Magic - che in più occasioni ha ribadito la sua volontà di vestire l’azzurro -, ma questa nota della Federazione alimenta le speranze dei tifosi. Si attendono ora ulteriori sviluppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA