Preolimpico, il Covid ferma il Senegal:
Italia e Portorico già in semifinale

Lunedì 28 Giugno 2021 di Marino Petrelli
Preolimpico, il Covid ferma il Senegal. Italia e Portorico già in semifinale

Colpo di scena alla vigilia dell’inizio del pre olimpico a Belgrado. Il match d’esordio della nazionale italiana di basket, previsto per mercoledì 30 giugno, non si disputerà a causa del forfait del Senegal, costretto a rinunciare alla partecipazione per via di una serie di accertate positività, almeno quattro, al COVID-19 di alcuni membri del gruppo squadra. Lo ha comunicato la Fiba, la Federazione internazionale della pallacanestro, dopo giorni in cui si sono inseguite molte voci. La squadra africana, arrivata in Germania per disputare l’ultima amichevole prima di volare in Serbia, aveva avuto delle positività che avevano costretto le autorità sanitarie tedesche a fermare tutto il gruppo. 

Oggi la notizia ufficiale. «Nonostante i continui sforzi di Fiba e della Federazione pallacanestro tedesca, la squadra non sarà in grado di viaggiare verso Belgrado e competere all'Olympic Qualifying Tournament - ha scritto in una nota stampa la Fiba -. Le partite Portorico contro Senegal e Senegal contro Italia non si disputeranno ed il Senegal perderà entrambe le gare per forfait. Le restanti gare a Belgrado non ne vengono condizionate ed il programma delle stesse resta invariato. FIBA continuerà a monitorare la situazione riguardo al COVID-19 e comunicherà ulteriori aggiornamenti riguardo alle proprie competizioni ove necessario».

Il debutto e i 12 confermati

L’Italia debutterà ufficialmente il primo luglio contro il Portorico alle 16.30 e a seconda del risultato giocherà poi la semifinale il 3 luglio contro una delle tre squadre dell’altro mini girone, ovvero Serbia, Repubblica Dominicana o Filippine. Il torneo inizierà regolarmente domani con il match tra Serbia e Repubblica Dominicana, alle ore 20.15. Finale in calendario domenica 4 luglio alle 20.30. In attesa di scendere in campo, coach Romeo Sacchetti ha scelto i 12 che si giocheranno l’accesso alle olimpiadi, manifestazione da cui l’Italia manca dal 2004.

Sono stati autorizzati a lasciare il ritiro Diouf e Ruzzier, il gruppo italiano sarà composto dai play Spissu, Mannion e Pajola, dalle guardie Moraschini, Tonut, Fontecchio, Abass e Michele Vitali, dalle ali/centri Ricci, Melli (che sarà il capitano della giovane nazionale), Polonara e Tessitori. Hanno rinunciato Datome e Belinelli, mentre Danilo Gallinari è impegnato con gli Atlanta Hawks nella finale di Conference a Est contro i Milwaukee Bucks. Anche senza di loro, l'Italia ha il dovere di provarci. 

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 06:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA