Jackson a mitraglia, Roma va ko:
Scafati alle final eight di Coppa

Mercoledì 10 Marzo 2021 di Stefano Prestisimone
Jackson a mitraglia, Roma va ko: Scafati alle final eight di Coppa

Vittoria per 103-81 e qualificazione alle finali di Coppa Italia. Doppio bersaglio per la Givova Scafati che vince la quarta partita in fila battendo l'Atlante Roma nel recupero dell’undicesima giornata di andata di serie A2 festeggiando il matematico accesso alle Final Eight. Una ottima solidità difensiva e una prestazione offensiva di alto livello sono state le armi vincenti della formazione scafatese che ha mandato a referto tutti i giocatori che hanno messo piede in campo.Dopo il 24-18 del primo quarto arriva il break pesante per il 58-33 all'intervallo. Ripresa senza storia,Roma arriva sul -16 (68-52 al 26’) prima di un nuovo allungo (81-63). Grande prestazione di Jackson (nella foto) che ha chiuso con 25 punti e uno strepitoso 7/12 da tre. Grande il solto Thomas (22) e bene anche tutti gli altri.

Coach Alessandro Finelli a fine gara: «Siamo contenti della qualità della partita, della vittoria e di aver conquistato le Final Eight di Coppa Italia, un traguardo che dedico a Nello ed Enrico Longobardi, per quello che stanno facendo in questo anno così difficile per la pallacanestro a Scafati, ed anche a Gino Guastaferro ed Antimo Lubrano, che ci mettono sempre nelle migliori condizioni possibili per poter lavorare e rendere al meglio. Complimenti poi ai miei ragazzi, che si sono fatti trovare pronti ed hanno disputato una partita intensa, gagliarda, conclusa già nei primi 20’. Voglio sottolineare la nostra qualità difensiva: abbiamo limitato bene Olasewere, Gallinat e Bucarelli, sui quali hanno fatto un buon lavoro Cucci e Sergio. Questa qualità e concentrazione difensiva è per me motivo di orgoglio e ci ha permesso di chiudere anzitempo la sfida. Questa prestazione, infine, è il miglior viatico possibile per arrivare con fiducia al derby di domenica, a cui teniamo tantissimo, anche per riscattare la sconfitta subita all’andata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA