Juve Caserta, troppe assenze:
Ferrara sfrutta la chance e vince

Domenica 8 Dicembre 2019 di Stefano Prestisimone
In emergenza totale, senza Cusin, Giuri e Allen, tre giocatori del primo quintetto, la Juve Caserta ferma la sua super sequenza di vittorie a 4 e deve arrendersi sul parquet di un'ottima squadra come Ferrara (94-78). Partita in cui Gentile ha dovuto attingere pesantemente dalla panchina e riuscendo comunque a restare attaccato agli avversari fino a metà gara. Poi il lento crollo fino a -16 finale. Dopo un inizio complicato, i bianconeri riescono a restare abbastanza vicini agli avversari (27-21) fino al 14', poi a metà gara chiudono a -11 (43-32) e si teme il calo. Il nervosimo di Hassan, che si fa fischiare antisportivo e tecnico, finendo quindi addirittura per essere espulso, decreta virtualmente la fine del match già nel terzo quarto. Nonostante ciò, i bianconeri continuano a mostrare carattere e provano a ribattere colpo su colpo agli estensi che però nell’ultima azione del tempo raggiungono i 15 punti di vantaggio (70-55). Troppo impari le forze in campo per sperare in un ribaltamento del confronto, con coach Gentile che ha pochissime rotazioni a sua disposizione, tanto da essere costretto a concedere ampi minutaggi a tutti i suoi disponibili.  © RIPRODUZIONE RISERVATA