La Gevi finisce ko contro la Fortitudo,
non basta super Parks da 40 punti

Domenica 16 Gennaio 2022 di Stefano Prestisimone
La Gevi finisce ko contro la Fortitudo, non basta super Parks da 40 punti

Napoli sfiora l'impresa di recuperare 20 punti alla Fortitudo e di portarla al supplementare ma alla fine deve arrendersi per 86-89. A togliere ogni velleità una scellerata tripla di Pargo sull'86-89. Mancano 20'', palla agli azzurri, Pargo la riceve da Parks a 13'' dalla fine e tira da 8 metri senza prendere il ferro. Una scelta assurda, anche perchè avrebbe dato ai bolognesi la possibilità comunque di vincerla la partita. Era stato Parks (nella foto di Luca Olivetti) autore di un quarto quarto da urlo (26 punti, forse un record), e di una partita pazzesca, (40 totali con 15 rimbalzi per 50 di valutazione) a riportare la Gevi vicinissima dopo che la squadra partenopea aveva subito a lungo andando sotto anche di venti punti. Gli azzurri hanno dovuto rinunciare a Zerini (il primo positivo al Covid) e Velicka (alle prese con un'infezione alle vie respiratorie). A sprazzi Rich, che non era al meglio e che è uscito poi per un malanno fisico, bene Marini e Uglietti che hanno lottato contribuendo al recupero, Lynch non utilizzato nel finale dopo una discreta prima parte. Arbitraggio non certo casalingo, ma non decisivo. Sotto accusa i primi tre quarti giocati dalla squadra, davvero brutti. C'è la scusante delle assenze e di un Rich al 50%. 
A fine partita parla solo il presidente Grassi: «Complimenti alla Fortitudo. sono stati più bravi di noi. Non faremo altre dichiarazioni. Non dico altro, rischierei venti giornate di squalifica. Siamo in silenzio stampa». 

Ultimo aggiornamento: 23:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA