Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Gevi Napoli ricomincia dai tifosi:
«Vorremmo il palasport sempre pieno»

Martedì 21 Giugno 2022 di Stefano Prestisimone
La Gevi Napoli ricomincia dai tifosi: «Vorremmo il palasport sempre pieno»

È stata scelta una frase speciale per la campagna abbonamenti della Gevi Napoli che scatta in questi giorni. Primo passo della nuova stagione. E nell'occasione è stato anche presentato il gemellaggio con la Geko Sant'Antimo che riguarderà la gestione condivisa delle squadre che disputeranno il prossimo campionato Under 19 Eccellenza e quello di Serie C Gold, con Armando Troiano che farà da collante tra i due club.

«Per la campagna abbonamenti abbiamo scelto l’Hashtag “Ricomincio da Te”, richiamando Massimo Troisi, altra figura fondamentale della napoletanità - sottolinea il presidente Grassi -. Le tre famiglie Grassi, Tavassi ed Amoroso, hanno fatto un ulteriore sforzo, anche giusto, confermando i prezzi dello scorso anno. Per coloro che confermeranno l’abbonamento e per gli abbonati che faranno la tessera entro il 20 luglio, ci sarà un ulteriore sconto. Mi aspetto che Napoli possa rispondere, almeno raddoppiando gli abbonamenti della scorsa stagione. Più di questo non possiamo fare, sono convinto che i tifosi risponderanno presente. Mi piacerebbe avere una tifoseria importante, che possa gremire il palazzetto in tutte le gare. Solo due partite avranno prezzi singoli più alti, quelle con le squadre di Eurolega, Milano e Bologna. Per il resto prezzi uguali. Confermati i ridotti per gli under 14 ed  over 65. Inviteremo le società del territorio, mettendo 200 posti a disposizione ogni partita per loro. Vorrei che la gente avesse fiducià nella società, quando facciamo le cose vengono fatte sempre dopo le giuste valutazioni. Siamo forti, convinti di poter portare avanti il progetto, per far rivivere a Napoli emozioni importanti». Dal 1 luglio sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento. Tribuna Centralissima : 540 Euro, Ridotto 360 Euro,Tribuna Centrale : 360 Euro, Ridotto 240 Euro,Tribuna Laterale : 240 Euro, Ridotto 180 Euro, Curva: 170 Euro, Ridotto 120 Euro. Per gli abbonati che confermeranno il loro tagliando e per tutti coloro che sottoscriveranno l’abbonamento entro il 20 luglio è previsto un ulteriore sconto. Tribuna Centralissima: 450 Euro, Ridotto 300 Euro, Tribuna Centrale : 330 Euro, Ridotto 200 Euro, Tribuna Laterale : 220 Euro, Ridotto 160 Euro, Curva: 150 Euro, Ridotto 100 Euro.

Per ciò che riguarda il gemellaggio «Il nome del progetto sarà "L’unione fa la forza" - spiega Grassi - , da mesi stiamo pensando di unire queste due realtà, penso possa essere un vantaggio per tutti. Con questo accordo andremo ad esaltare i giovani che potranno crescere. Sant’Antimo crede nei nostri stessi ideali, ci siamo capiti al volo, possiamo portare avanti dei discorsi molto importanti. Abbiamo avuto delle grosse soddisfazioni in campo giovanile, portando squadre alle finali nazionali. Siamo arrivati ad un passo dalla Final Eight Under 19. Spero che Napoli possa diventare un punto di riferimento per il sud-italia. Sono giorni di grande soddisfazione, ci chiamano in tanti per portare i ragazzi a giocare a Napoli. C’è ovviamente tanto lavoro da fare. Per i prossimi tre anni il nostro responsabile settore giovanile sarà Alfredo Lamberti. Armando Trojano è la persona giusta per essere collante tra le due realtà. Armando è una persona di fiducia, che lavora con grande cuore, come ha dimostrato in questi anni. Per la prima squadra abbiamo dovuto scegliere un allenatore importante come Pancotto per fare da vice , a causa anche degli impegni di coach Buscaglia con la nazionale olandese».

Il gm di Sant'Antimo Vittorio Di Donato: «Voglio ringraziare il presidente Grassi, anima di questo progetto. Siamo entusiasti per essere stati scelti per questo percorso. Metteremo in campo la nostra esperienza per creare quest’unione. Sarà un cammino difficile, ma queste sfide ci esaltano. Sant’Antimo oggi è in una posizione intermedia, essere accostati ad una società come Napoli, ci riempe di orgoglio. Vogliamo essere la spalla ideale di una società di A1. Armando Trojano sarà fondamentale, lo conosciamo da tanto tempo e lui conosce bene le due realtà, farà sicuramente bene il suo lavoro».

Coach Armando Trojano: «Ringrazio le due società. Ci aspetta una lavoro duro ma che darà grande soddisfazione per le due società a livello nazionale. Unendo le forze possiamo aspirare a risultati importanti per il settore giovanile. Io mi rapporterò con i tecnici e i dirigenti delle due società, sarò il punto di riferimento per entrambe le squadre. Sant’Antimo potrà fornire giocatori per il settore giovanile di Napoli, dall’altra parte ci saranno giocatori che potranno essere uniti alle squadre di Serie B e Serie C che si giocheranno a Sant’Antimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA