Napoli chiusura con il botto:
ingaggiato Andrea Zerini

Sabato 11 Luglio 2020 di Stefano Prestisimone
Manca solo la firma ma ormai è una formalità e arriverà in queste ore. Napoli ha preso anche Andrea Zerini, profilo da A1, nel mirino di squadre come Brindisi, Reggio Emilia e Pesaro. Un botto notevole di mercato per una squadra che obiettiavamente si presenta con credenziali enormi ai nastri di partenza. Napoli dunque dopo aver preso Eric Lombardi, Pierpaolo Marini e poi la super coppia Usa, Mayo-Parks, mette le mani su Andrea Zerini, ala/pivot, 32 anni, 2,05, con un curriculum importante che lo vede giocare al piano di sopra ininterrottamente dal 2012-2013, con lunghe militanze a Brindisi e Avellino prima di approdare a Brescia due stagioni fa.

E con l’aggiunta di 9 presenze in Nazionale. Alla corte di Sacripanti in quell’esperienza irpina, Zerini diede grande contributo ai campionati di vertice della Scandone, grazie alla sua intensità, alla capacità di dare contributo in attacco grazie alla sua mano educata, e in difesa. Si dividerà il ruolo con Iannuzzi, al quale tra l’altro somiglia anche nell’aspetto. “Abbiamo costruito una squadra per lottare al vertice – ha detto il presidente Federico Grassi nell'intervista al talk "Speak&Roll Estate" --, la nostra mission è riportare a Napoli il grande basket, vedere il Palabarbuto pieno. Abbiamo rispettato il budget, restando addirittura al di sotto. Con Scafati sarà una bella lotta e mi piacerebbe che in A1 salisse una coppia campana"

  © RIPRODUZIONE RISERVATA