Napoli stende Latina in Supercoppa,
ma perde Monaldi per infortunio

Domenica 8 Novembre 2020 di Stefano Prestisimone

Chiude bene la Supercoppa la Gevi, con una gran vittoria (81-60) contro Latina. Partita che non serviva per la qualificazione da parte di Napoli, che era già fuori dopo il ko con Scafati. Latina aveva chanches di andare alle final eight ma è crollata nel finale. Peccato per l'infortunio di Monaldi (nella foto di Carlo Falanga), che è uscito a braccia per un problema alla caviglia. Napoli inizia bene, va sul 10-3, Monaldi segna da tre, Uglietti è scatenato, prende rimbalzi a vagonate, Lombardi  schiaccia in contropiede Gilbeck, nervoso, esce con due falli, ma Bisconti che lo sostituisce segna 5 punti in fila e riesce a rendere meno pesante il passivo.

Nel secondo quarto Latina si rimette in carreggiata, con Baldasso, che trova canestri pesanti, e il vecchio Bisconti. La Gevi trova in Sandri l'uomo che la tiene in vantaggio, poi c'è l'infortunio di Monaldi. Zerini si rende utile ma a metà gara il punteggio è 34-34. Latina passa ad inizio terzo quarto, il match si fa caldo, si procede punto a punto, Parks riporta i suoi avanti, partita ora bella e tirata. Con Parks c'è il mini break (46-41). Uglietti e Marini segnano punti pesanti e sulla spinta la Gevi sale a +11 (56-45), con Sandri la forbice si allarga, sale a 13 lunghezze, poi arriva a 15 con Iannuzzi (60-45) mentre al 30' si chiude sul 60-46. Latina si avvicina leggermente (62-52), ma poi finisce a -16 con un bel canestro di Lombardi, e il match sembra chiuso (70-54). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA