Playoff Nba, Murray da leggenda
spinge Denver a gara 7 con gli Jazz

Lunedì 31 Agosto 2020

Jamal Murray firma un'altra prestazione super da 50 punti e spinge Denver alla vittoria, forzando gara-7 dei play-off Nba contro gli Utah Jazz: non bastano i 44 punti del suo «rivale» Donovan Mitchell. La partita decisiva si giocherà nella notte tra martedì e mercoledì. I Clippers chiudono la serie contro i Mavericks 4-2 nonostante i 38 di Luka Doncic, Boston si prende gara-1 contro Toronto. I Denver Nuggets che sono riusciti a pareggiare così i conti (partendo da 1-3 nella serie) in una partita in cui hanno preso il controllo delle operazioni nel secondo quarto e non si sono più voltati indietro. Il merito è quasi esclusivamente di Jamal Murray, semplicemente leggendario. Dopo averli già realizzati nella sconfitta in gara-4, il canadese ha chiuso gara-6 con un'altra partita da 50 punti, frutto di un pazzesco 17/24 dal campo e soprattutto 9/12 dalla lunga distanza. Il numero 27 dei Nuggets ha chiuso la sua partita segnando gli ultimi sette tiri tentati di cui cinque da tre punti, in un crescendo esaltante che lo ha lasciato senza parole per l'emozione nell'intervista di fine gara. Murray ha giocato con delle scarpe personalizzate con i volti di George Floyd e Breonna Taylor, sostenendo che gli hanno dato nuova vita per realizzare una prestazione del genere e che i problemi sociali e razziali «non sono solo negli Stati Uniti, ma sono ovunque».

Ultimo aggiornamento: 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA