Nba: super Young manda ko Miami,
volano anche Milwaukee e Houston

Venerdì 21 Febbraio 2020
Passata la pausa per l'All Star Game di Chicago, è ripartita la regular season della Nba con la super prestazione di Trae Young, che ha messo a referto per la prima volta in carriera 50 punti. Gli Atlanta Hawks, grazie a Young che diventa il primo giocatore dal 1976-1977 per numero di volte sopra i 40 punti nelle sue prime due stagioni in Nba, supera 129-124 i Miami Heat a cui non è bastata la doppia doppia da 28 punti e 19 rimbalzi di Bam Adebayo.


Nella notte c'è stata poi la vittoria dei Milwaukee Bucks sui Detroit Pistons 126-106 grazie alla prestazione di Giannis Antetokounmpo, autore di una doppia doppia da 33 punti e 16 rimbalzi, mentre per Detroit il migliore è stato Christian Wood con 18 punti e 11 rimbalzi. Mentre i Philadelphia 76ers hanno conquistato il loro quarto successo consecutivo, superando dopo un tempo supplementare i Brooklyn Nets per 112-104. Fondamentali per Philadelphia i 19 punti dalla panchina di Alec Burks, decisivo nel supplementare; mentre a Brooklyn non sono bastati i 25 punti di Caris LeVert e i 22 di Joe Harris. Successo senza problemi per gli Houston Rockets contro i Golden State Warriors 135-105 per la squadra di Mike D'Antoni, trascinata dalle doppie doppie di James Harden che chiude con 29 punti e 10 assist, e Russell Westbrook che firma 21 punti e 10 assist.
Ultimo aggiornamento: 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA