Riecco Scafati dopo lo show con Forlì,
Finelli: «Ma non sottovalutiamo Cento»

Sabato 6 Marzo 2021 di Stefano Prestisimone
Riecco Scafati dopo lo show con Forlì, Finelli: «Ma non sottovalutiamo Cento»

Dopo la super prestazione di domenica scorsa contro Forlì, schiacciata sotto 20 punti, la Givova Scafati punta ovviamente al bis nel match casalingo contro la Tramec Cento di domani sera alle 18 e valido per la ventiduesima giornata di A2. Ma meglio non sottovalutare l’organico di coach Matteo Mecacci che ha già recentemente dimostrato di poter mettere in difficoltà anche le prime della classe. Le punte di diamante del team emiliano sono senza dubbio i due statunitensi Cotton e Sherrod, quest’ultimo ex di turno e anche ex Napoli: il primo è una guardia da 15,7 punti e 3,1 assist di media; il secondo è invece un centro da 12,3 punti e 7,8 rimbalzi di media. Ma Scafati è in forma e Jackson (nella foto) sta giocando da americano importante. Così coach Alessandro Finelli alla vigilia: «Affrontiamo domenica un’ottima formazione, che con l’innesto di Jurkatamm ora dispone di dieci giocatori, due per ruolo. Energia e talento caratterizzano la Tramec Cento, che ha in Cotton e Sherrod i suoi punti di forza: il primo è un esterno molto fisico, cresciuto molto nel corso della stagione; il secondo è un lungo con importanti caratteristiche, che a Scafati conosciamo benissimo. Intorno a loro, ci sono diversi altri atleti che garantiscono punti ed esperienza, a partire dalla coppia di playmaker Moreno e Gasparin, per poi passare a due grandi tiratori come Fallucca e Jurkatamm e poi proseguire con l’altro lungo Petrovic, che all’andata ci mise in serie difficoltà. Servirà grande concentrazione per difendere con continuità sui 40’, la stessa che ci è mancata con Ravenna, ma che invece abbiamo avuto con Pistoia e Forlì, da replicare contro Cento». 

Ultimo aggiornamento: 20:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA