Ora Roderick è sotto esame,
Sacripanti: «Deve rendere»

Martedì 17 Dicembre 2019 di Stefano Prestisimone
Da riferimento assoluto, uomo-chiave, trascinatore, a giocatore sotto esame. E’ la curiosa parabola di Terrence Roderick, talentuosa guardia delle Gevi che dopo una prima parte di campionato eccellente, nelle ultime giornate è risultato purtroppo spesso dannoso. Scelte sbagliate, palle perse in quantità industriale, difesa rivedibile. Dopo le 4 sconfitte in fila che hanno rispedito Napoli lontano dalla zona playoff, T-Rod ora deve necessariamente tornare quello di un mesetto fa, soprattutto in vista della gara in casa con Rieti di domenica che è delicatissima e contro una squadra tra le più in forma. Non c’è un rischio taglio al momento ma è ovvio che club e coach devono valutare ogni possibilità. Pino Sacripanti fa il punto della situazione, affronta il nodo-Roderick e frena sulle ambizioni. “Dopo i 3 ko iniziali, con il mio arrivo abbiamo fatto 5 vittorie su 10, che sarebbe un passo più che decente ma che è reso meno significativo dai 4 stop consecutivi. Sono dispiaciuto e anche un po’ arrabbiato, la squadra ha dato tanto nelle prime settimane e ora sta pagando lo sforzo, l’assenza di Chessa per due gare è stata pesante, ma nell’ultima partita non è stato eseguito bene il piano partita, c’è stata una partenza troppo soft ed è la prima volta che succede”, sottolinea il coach.
Ambizioni ridimensionate? “Direi che innanzitutto dobbiamo salvare la categoria, quindi ci vogliono lacrime e sangue – prosegue -, avremmo bisogno di un paio di innesti, oltre quello ottimo di Mastellari che si reso subito utile. Un play under, per puntellare il reparto, e un lungo che ci dia una mano. Se dovessero arrivare entrambi, potremo anche provare a risalire la china e magari dar fastidio a tutti nei playoff. Siamo vigilissimi sul mercato con Antonio Mirenghi. Roderick? E’ il nostro giocatore di maggior talento, gli ho dato ampia libertà di azione ma deve rendere. Non può forzare un tiro quando ci sono 4 giocatori liberi o regalare due liberi per un fallo inutile in un moneto topico”. Intanto stasera alle 22,30 va in onda la prima puntata di “Speak&Roll”, programma tv di basket in onda su PiùEnne, un talk di 40 minuti poresentato da Davide Uccella e Alessandra Vaccaro che analizza A2 e B sul canale 17 del digitale terrestre. Ospiti Sacripanti e Mastellari.   © RIPRODUZIONE RISERVATA