Per Scafati vittoria thrilling a Roma:
finale bollente con accenno di rissa

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Stefano Prestisimone
Per Scafati vittoria thrilling a Roma: finale bollente con accenno di rissa

Vince al fotofinish (79-80) dopo aver dominato per quasi tutta la gara, la Givova Scafati sul parquet dell’Atlante Roma, per la ventiquattresima giornata di A2 (girone rosso). Due punti importanti dopo lo sgambetto subito domenica scorsa al PalaBarbuto cdalla Gevi.

Una gara di grande fisicità che si è decisa nelle battute conclusive, dopo il disperato recupero dei padroni di casa capaci di risalire da un -17 nel terzo quarto. E a fine gara è esploso anche il nervosismo con un accenno di rissa che ha vinto coinvolti alcuni dei giocatori in campo. Capannello, qualche spintone ma per fortuna nulla di grave.  

Così coach Alessandro Finelli a fine partita: "Complimenti ai miei giocatori che hanno saputo spuntarla in questa gara da play-off, contro la quarta in classifica, al termine di una contesa basata molto sul fisico e sull’intensità. Roma veniva da una settimana completa di allenamenti, mentre noi abbiamo disputato domenica il derby, disputando la quarta partita in dieci giorni. La mia squadra ha reagito molto bene alla sconfitta contro Napoli, mantenendo alta la concentrazione soprattutto dal punto di vista difensivo. La partita infatti l’abbiamo vinta in difesa, soprattutto nel primo tempo, quando facevamo fatica a trovare la via del canestro con continuità. Il terzo quarto è stato solido e ci ha permesso di accumulare un discreto vantaggio, poi però la situazione falli ed il rientro di Roma ci ha visti disputare una gara punto a punto nel finale, ben gestita dai miei uomini. Questa partita così vera ci ha fatto capire che siamo solidi e pronti ai playoff. Sono felice per il recupero di Marino, che ha voluto essere in campo nonostante avesse mezzo allenamento sulle spalle: i suoi 20’ in campo sono stati fondamentali per noi".

Ultimo aggiornamento: 21:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA