Scafati, che batosta in trasferta:
Forlì vince ed è l'unica imbattuta

Domenica 20 Dicembre 2020 di Stefano Prestisimone
Scafati, che batosta in trasferta: Forlì vince ed è l'unica imbattuta

Scafati a Forlì perde la partita e l'imbattibilità (92-65). Una dura lezione quella subita dalla squadra di Finelli (priva di Valerio Cucci), che ha cozzato contro una prestazione super dei forlivesi, trascinati da Roderick (19 punti e 7 rimbalzi per l'ex Napoli), Rodriguez e Rush. Una vendetta quella di Forlì, che aveva perso (con assenti Roderick, Bruttini e Giachetti), la finale di Supercoppa contro gli Scafatesi  Una partita che ha visto i padroni di casa comandare fin dal primo quarto, un vero e proprio show della squadra di Dell'Agnello, chiuso sul 32-17. Secondo e terzo quarto sono stati equilibrati, ma ormai il passivo pesante era stato scavato e nell'ultima frazione i romagnoli hanno maramaldeggiato chiudendo poi con 27 punti di scarto. Sottotono gli americani di Scafati, con Thomas condizionato dai falli (10 punti e 5 rimbalzi in 22') e Culpepper al rientro (7 punti), male anche Musso, 0 punti e 0/6 da tre), si sono salvati Rossato (13) e Benvenuti (10). "Forlì ci ha dato una severa lezione che ci ritornerà utile per una serie di motivi - spiega coach Finelli -. Innanzitutto per la fisicità difensiva di Forlì, soprattutto sugli esterni, mentre noi abbiamo iniziato in maniera difensiva poco intraprendente, subendo a rimbalzo, spendendo pochi falli: lì si è creato un gap decisivo, per via della nostra arrendevolezza difensiva. Nel primo quarto si è scavato il solco, poi successivamente abbiamo tirato male da tre punti, perdendo anche fiducia in quello che facevamo. Partita da dimenticare, come approccio, esecuzione e risultato finale. Questo è il livello top della serie A2; noi a differenza di Forlì abbiamo una squadra nuova, ci manca fisicità, che il rientro di Cucci sicuramente ci restituirà".

© RIPRODUZIONE RISERVATA