Scafati cerca il riscatto a Rieti.
Finelli: "Sarà un'altra battaglia"

Sabato 9 Gennaio 2021 di Stefano Prestisimone

Una settimana per riprendersi dal duro stop interno contro Napoli maturato nell'ultimo quarto. La Givova Scafati, domani va a far visita alla Kenergia Rieti del coach napoletano Alessandro Rossi, reduce dalla brutta sconfitta contro la Stella Azzurra Roma. Anche se con l'attenuante dell'assenza di Sanguinetti, Tommasini e Taylor e con il nuovo arrivato Amici espulso nel primo quarto. Gli scafatesi sono di tutt'altra caratura (nella foto di Arte Grafica Cuciniello, Jackson e Marino), sono tra i favoriti del campionato ma hanno perso contro le altre due favorite, Forlì e Napoli. A Rieti dovranno riprendere la marcia verso l'alta classifica.

Il coach scafatese Alessandro Finelli così presenta la gara: "Al di là delle condizioni fisiche non eccellenti di Cucci e dell’indisponibilità di Marino che hanno condizionato senza dubbio il derby di domenica scorsa contro Napoli, abbiamo tratto però diversi spunti da quella gara, per prepararci al meglio all’incontro di domenica a Rieti, dove affronteremo un team che conosciamo bene e che abbiamo già affrontato nella fase finale della Supercoppa. Ci troveremo di fronte una squadra col dente avvelenato per il momento che sta attraversando, sicuro che ci attenderà una battaglia agonistica importante, da affrontare con determinazione, con una difesa continua per 40 minuti, fatta di contatti ed aggressività al cospetto di una formazione che venderà cara la pelle e darà sicuramente il massimo con una forte difesa fisica, anche tattica, ovvero con la zona 3-2 che finora ha messo in difficoltà ogni avversario".

© RIPRODUZIONE RISERVATA