Scafati, match casalingo con Rieti:
i laziali sono decimati dal Covid

Sabato 20 Marzo 2021 di Stefano Prestisimone
Scafati, match casalingo con Rieti: i laziali sono decimati dal Covid

Quinta partita in due settimane per la Givova Scafati (nella foto Thomas) sottoposta ad un vero tour de force. Domani (ore 18) al PalaMangano, affronterà la Kienergia Rieti, che all’andata vinse 79-74. Rieti potrebbe essere incompleta ed avere qualche defezione, per via dei vari contagiati di covid-19 nel gruppo squadra, costretto ad un lungo stop per isolamento. La sfida di domenica sarà proprio la prima per i laziali dopo il rinvio dei precedenti incontri e dopo aver finalmente ripreso ritualmente gli allenamenti, seppur a ranghi ridotti. L’organico amarantoceleste, guidato in panchina dal napoletano coach Alessandro Rossi, si presenta comunque come uno dei migliori del raggruppamento, che gode di un quintetto base di tutto rispetto, composto da Stefanelli (guardia da 15,8 punti di media), Taylor (ala grande da 14,9 punti e 9,6 rimbalzi di media), Pepper (ala piccola da 13,2 punti di media), De Laurentiis (centro da 13,2 punti e 8,2 rimbalzi di media) e Sanguinetti (playmaker da 9,3 punti e 2,9 assist di media). Dalla panchina potrebbe invece spuntare l’ala Amici (reduce da un lungo infortunio), gli esterni Piccoli e Sabatino (proveniente proprio da Scafati, dove ha giocato fino allo scorso mese) ed i lunghi Ponziani e Nonkovic.

Darryl Joshua Jackson dice alla vigilia: «Stiamo attraversando un buon momento di forma, anche se le ultime partite sono state molto dure e difficili, ma abbiamo giocato con una grande frequenza, tant’è che domenica disputeremo la quinta partita in due settimane. Stiamo lavorando bene tutti insieme e stiamo dando il massimo per ottenere quanti più risultati positivi possibili. Stiamo continuando a lavorare in tal senso per ottenere la migliore posizione possibile al termine della stagione regolare. Domenica affronteremo Rieti, che probabilmente verrà incompleta a Scafati per via dei contagiati da covid-19, e questo per noi costituirà sicuramente un vantaggio. Ma dobbiamo comunque restare concentrati, perché non sarà una partita dal risultato scontato, anzi dovremo scendere in campo così come abbiamo sempre fatto finora, con la consueta attenzione e determinazione».

Ultimo aggiornamento: 13:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA