Scafati ko in casa con Torino,
Finelli: «Secondo tempo mediocre»

Mercoledì 28 Aprile 2021 di stefano prestisimone
Scafati ko in casa con Torino, Finelli: «Secondo tempo mediocre»

Ancora un ko, il secondo in fila. Dopo lo stop contro Tortona, arriva anche la sconfitta interna per mano della Reale Mutua Torino, che espugna il PalaMangano per 57-70. Senza gli infortunati Marino e Sergio (in panchina solo per onore di firma) e con un Thomas irriconoscibile (10 punti, 3/10 al tiro e 4 rimbalzi) gli scafatesi hanno retto fino ai primi minuti della ripresa grazie ad un super Rossato (21) Poi sono crollati e Torino ha potuto così vendicare la sconfitta subita a Cervia in occasione delle Final Eight di Coppa Italia.

Coach Alex Finelli a fine gara: «Complimenti a Torino che ha disputato una partita molto solida, continua e aggressiva. Noi, dopo i primi venti minuti in cui siamo restati aggrappati all’avversario grazie alla difesa e ai centri di Rossato, ci siamo poi sciolti nella seconda parte di gara, in cui non siamo riusciti a tenere lo stesso livello di energia. Abbiamo disputato un secondo tempo mediocre, siamo stati inferiori agli avversari in aggressività ed energia. E’ stato un secondo tempo da dimenticare, che non ci appartiene, perché non siamo quelli visti in campo nella seconda parte di gara, in cui abbiamo smesso di combattere, di lottare e non abbiamo saputo tenere testa all’avversario. Dobbiamo resettare e concentrarci già sulla prossima importante partita di Udine. Le assenze di Marino e Sergio? Parlo solo di coloro che sono stati disponibili stasera, che avrebbero potuto fare di più a livello di concentrazione, di scelte e di qualità di gioco: potevamo continuare nel solco scavato nel primo tempo e mostrare sicuramente una pallacanestro diversa e più efficace».

Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 06:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA