Scafati scivola al Palamangano,
passo indietro in chiave playoff

Domenica 2 Febbraio 2020 di Stefano Prestisimone
Fa un passo indietro Scafati che ferma sua corsa e la sua striscia di vittorie, bloccata al PalaMangano dall'Eurobasket Roma. Un ko pesante e inaspettato. Quasi mai in vantaggio, la squadra scafatese ha pagato caro l'infortunio a Portannese che l'ha tolto presto dalla gara e non è riuscita a scardinare la difesa ospite, tirando con basse percentuali da due (40,6%) e ai liberi (56,3%) e perdendo nettamente la sfida sotto i tabelloni (26 rimbalzi contro 43). Il passivo subito nella parte finale della prima frazione si è rivelato decisivo, perché quel parziale di 0-15 non è più stato completamente recuperato, anche per gli errori commessi dai locali. Sotto tono Frazier e Sthepens, così come Tommasini.
Coach Giovanni Perdichizzi amareggiato a fine gara: "Complimenti all’Eurobasket per la partita solida disputata, soprattutto in difesa, riuscendo a tenerci a 68 punti. Sono arrabbiato della nostra prestazione, perché non abbiamo mai dato la sensazione di avere le idee chiare in attacco, prendendo spesso tiri scriteriati e frenetici, inconsapevoli che queste cose poi ci portano a complicarci la vita. Ogni volta che ci siamo avvicinati, Roma è stata brava a ricacciarci sotto. L’atteggiamento c’è stato, ma l’aggressività si è trasformata spesso in frenesia e questo, per una squadra che vuole ambire a posizioni di vertice, è inaccettabile. Dobbiamo parlarne e capire che dobbiamo giocare di squadra, interpretando le partite nel modo giusto, leggendone i momenti, cosa che invece non abbiamo fatto, come testimoniano i soli 68 punti in casa, che per noi sono inusuali". © RIPRODUZIONE RISERVATA