Scafati a Udine per il primo squillo,
coach Finelli: «Partita durissima»

Sabato 1 Maggio 2021 di Stefano Prestisimone
Scafati a Udine per il primo squillo, coach Finelli: «Partita durissima»

Dopo le due sconfitte contro Tortona (in trasferta) e Torino (in casa) la Givova Scafati (nella foto Jackson) prova a ritrovare la strada della vittoria. Si rivede Sergio dopo un lungo stop per il covid. Ancora out Marino. Lunedì alle 18 posticipo al PalaCarnera Udine con l'obiettivo di sbloccarsi. Ma di fronte c'è il collettivo ben allenato dal navigato coach Boniciolli, che a sua disposizione ha undici atleti intercambiabili, in grado di alternarsi nelle vesti di protagonisti tra cui spiccano Johnson (16,9 punti e 3,5 assist), Antonutti (11,7 punti), Foulland (11,6 punti e 9 rimbalzi) Giuri (9,9 punti e 3,8 assist). A questi vanno aggiunti Italiano, Amato, Nobile, Pellegrino, Mobio, Deangeli, Schina. 

Coach Alessandro Finelli così presenta la gara: «C’è gran desiderio di giocare meglio, di mettere in campo maggiore coesione e capacità di coinvolgimento in attacco, con una carica agonistica che ci permetta di combattere per 40 minuti. Ci fa piacere aver rivisto Sergio in palestra: sta riprendendo ad allenarsi con i compagni e ci auguriamo di potergli concedere qualche minuto in campo nelle rotazioni del prossimo incontro contro Udine. Sta recuperando anche Marino e speriamo di poter quanto prima disporre anche di lui, per poterci così allenare al completo ed alzare qualità di gioco e rendimento agonistico. Ogni partita di questa fase è di altissimo livello, perché affrontiamo le prime della classe e tra queste c’è anche Udine, formazione dotata di un roster profondo, fatto di dieci giocatori intercambiabili, e che ci ha battuto in semifinale di Coppa Italia. Ha, tra l’altro, recuperato anche Amato, reduce da qualche problema fisico, per cui i giocatori a disposizione di coach Boniciolli sono addirittura undici. Sarà una partita importante per testare i nostri miglioramenti al cospetto di una squadra molto fisica». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA