Stavolta Frazier non fa il miracolo:
Scafati beffata nel finale a Trapani

Domenica 29 Dicembre 2019 di Stefano Prestisimone
Stavolta il tiro della possibile vittoria di Frazier si infrange sul ferro nell’ultima azione e Scafati così è costretta ad arrendersi al fotofinish sul parquet di Trapani. 89-88 il punteggio. Sfida vibrante, con gli scafatesi sempre avanti nella seocnda parte della gara e anche con margine ampio. Poi nel finale il recupero dei padroni di casa e la beffa conclusiva con il canestro del sorpasso di Corbett a 15 secondi dalla sirena. Dubbi alcuni fischi arbitrali.
"Complimenti a Trapani, che ha disputato una gara d’orgoglio, di grande energia - dice coach Perdichizzi a fine gara -. Sapevamo che i locali erano in emergenza ed avrebbero messo la partita sull’agonismo e sulla bagarre. Ciononostante, eravamo riusciti a creare break decisivi nei momenti cruciali della partita, chiudendo infatti avanti di otto punti il terzo quarto. Da quel momento innanzi, però, un metro arbitrale apparso ondivago per l’intera partita, che ha creato smarrimento tra gli atleti, ha sicuramente condizionato la sfida, al di là dei demeriti nostri e dei meriti di Trapani. Nel finale punto a punto, a decidere sono poi stati gli episodi, che di fatto hanno premiato Trapani. Nell’ultimo quarto siamo stati indecisi in alcune scelte difensive, abbiamo concesso seconde opportunità e non abbiamo difeso con continuità su Corbett, lasciato troppe volte in isolamento, nella piena possibilità di attaccare i nostri lunghi. Abbiamo tanto da rivedere e da migliorare, al di là del metro arbitrale discontinuo tra la prima parte di gara e l’ultimo quarto". © RIPRODUZIONE RISERVATA