Aereo sorvola lo stadio del City:
«White lives matter», il Burnley si scusa

Martedì 23 Giugno 2020
Aereo sorvola lo stadio del City: «White lives matter». Il Burnley si scusa
Un aereo che trainava uno striscione con la scritta 'White Lives Matter Burnley' ha sorvolato l'Etihad Stadium prima della partita di Premier League tra il Manchester City e il Burnley, vinta dai 'Citizens' per 5-0. L'episodio è avvenuto dopo che i giocatori di entrambe le squadre si sono inginocchiati per manifestare il proprio supporto al movimento antirazzista 'Black Lives Matter', nato dopo la morte dell'afroamericano George Floyd.



In un comunicato, il Burnley ha espresso «ferma condanna» per lo striscione «offensivo», precisando che «i responsabili non sono i benvenuti a Turf Moor», lo stadio del club. Il Burnley si è detto pronto a collaborare con le autorità per identificare i responsabili ed «emettere daspo a vita» nei loro confronti, sottolineando che «si oppone a ogni forma di razzismo» e scusandosi con «la Premier League, il Manchester City e tutti coloro che contribuiscono a promuovere il movimento Black Lives Matter». 

Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA