Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ancelotti, l'allenatore dei record
e il grande rimpianto del Napoli

Giovedì 5 Maggio 2022 di Roberto Ventre
Ancelotti, l'allenatore dei record e il grande rimpianto del Napoli

Carlo Ancelotti nella storia: con il Real Madrid ha raggiunto la quinta finale di Champions League della carriera e punterà a vincerla contro il Liverpool. Una stagione stroardinaria la sua sulla panchina dei blancos, dopo aver vinto la Liga l'ex tecnico del Napoli ha la possibilità di centrare un bis che sarebbe straordinario. 

Due Champions da allenatore e ha vinte sulla panchina del Milan a Manchester nel 2003 contro la Juve e ad Atene nel 2007 contro il Liverpool dopo aver perso quella sempre com i reds del 2005 a Istanbul. La quarta finale nel 2014 a Lisbona vinta con il Real Madrid contro l'Atletico Madrid e ora a Parigi ancora contro il Liverpool sarà la sua quinta finale da allenatore. Due Champions le ha anche vinte con il Milan da calciatore nel 1989 e 1990. Ancelotti ha staccato Alex Ferguson, Klopp e Lippi (quattro finali) e Guardiola (tre finali) e con le tre vittorie è il primatista con Zidane e Bob Paisley. 

Un anno e mezzo sulla panchina azzurra. La prima stagione la chiuse al secondo posto in campionato e il Napoli lottà alla pari in Champions League nel girone di ferro con Psg, Liverpool e Stella Rossa arrivando al secondo posto insieme ai reds con l'eliminazione solo per differenza reti. Il secondo anno invece fu per lui negativo e culminò con l'esonero di dicembre in una stagione difficile con i risultati negativi in campionato: la situazione precipitò quando la squadra si rifiutò di tornare in ritiro dopo il match di Champions League pareggiato 1-1 contro il Salisburgo. Dopo l'addio al Napoli il passaggio all'Everton in Premier League e dall'estate scorsa il ritorno sulla panchina del Real Madrid.

Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 07:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA