Premier, si va verso l'apertura
degli stadi: massimo 4000 persone

Lunedì 23 Novembre 2020 di Giuseppe Mustica

L’Inghilterra riapre gli stadi. Dal prossimo 3 dicembre, un massimo di 4.000 persone, potranno tornare a godersi lo spettacolo della Premier League dal vivo. L’annuncio è atteso stasera dal primo ministro Boris Johnson, che farà una dichiarazione alla Camera dei Comuni. Poi durante la settimana si voterà se confermare o meno la decisione. Ma questo dovrebbe essere solamente un passaggio formale che non avrà probabilmente nessuna blocco.  Lo ha appena annunciato la Bbc.

APERTURA  A ZONE  

Il giorno prima, in Inghilterra, scadranno le misure di contenimento al Covid-19 che al momento sono in vigore. La riapertura sarà comunque a zone. Come in Italia per esempio. Nelle aree con meno contagi ci saranno fino a 4.000 tifosi che potranno assistere alle partite. In quelle con un contagio medio il numero permesso sarà esattamente la metà. Mentre, nelle zone rosse, si rimarrà con gli impianti a porte chiuse. La scelta è dovuta perché molti club stano avendo mancati introiti per milioni di euro. E spingono per poter riaprire nella massima sicurezza. E l’accordo sarebbe stato trovato su questa base. Poi, a inizio 2021, tutte le società potrebbero avere il via libera per iniziare ad aprire i propri impianti sportivi per ammortizzare i problemi economici. Ma se ne parlerà a metà dicembre. Nel frattempo la decisione è questa. 

Ultimo aggiornamento: 19:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA