Rizzoli e il rigore in Lazio-Fiorentina:
«Il 99% degli arbitri avrebbe fischiato»

Lunedì 29 Giugno 2020
«Il rigore concesso alla Lazio? Il calcio non è una scienza esatta. Se guardiamo la dinamica dell'azione era difficilissimo dal campo vedere qualcosa di diverso nella dinamica dell'azione con il contatto tra Caicedo e Dragowski. C'è stata malizia dell'attaccante, il 99% degli arbitri avrebbe dato il rigore». Così il designatore della serie A, Nicola Rizzoli, ai microfoni di Radio Anch'io Sport su Rai Radio 1.
«Perché non si va a vedere l'episodio dubbio? Il calcio non è una scienza - sottolinea - perché ha dinamiche e qualità che rendono questo sport bello e i dubbi possono essere tanti. Se dovessimo utilizzare la tecnologia per redimere i dubbi si andrebbe a incidere molto, per questo si va a correggere solo errori chiari ed evidenti. La Var non serve per redimere dubbi rovinerebbe spettacolarità».
Rizzoli aggiunge che « Il ruolo della Var non è ancora professionale, nel giro di qualche anno saranno tutti professionisti. Il protocollo può essere migliorato, il progetto Var è giovane e quindi anche attraverso gli errori verrà perfezionato».
Quando al via libera della tecnologia in serie B, il designatore ricorda che «il progetto della Federazione e dell'Aia è quello di partire nella prossima stagione anche in B. Spero che si possa fare, anche per fare esperienza e migliorare tutti insieme, grazie anche alla Lega B». Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA