Atalanta, Gasperini vola basso:
«Lo Shakhtar ha più chance di noi»

Martedì 10 Dicembre 2019
«Senza Ilicic e Zapata contemporaneamente mi pare che abbiamo già giocato quattro partite, anche perché Josip ne ha saltate due, quindi adotteremo soluzioni diverse». Alla vigilia della partita decisiva di Champions League a Kharkiv contro lo Shakhtar, l'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini non pare preoccupato per le assenze. «Succede durante la stagione, con tutti questi impegni, di avere giocatori acciaccati o squalificati come Toloi - sottolinea -. Avremmo preferito averli tutti in un appuntamento del genere, ma anche senza Duvan siamo riusciti a crescere in campionato e in Champions». Probabile l'utilizzo di Muriel prima e unica punta con Gomez e Pasalic larghi tra le linee: «Non ho ancora deciso se far giocare Malinovskyi oppure no, Pasalic è in un momento favorevole e per noi è molto importante», aggiunge il tecnico nerazzurro. Che ha un solo imperativo davanti: «Dobbiamo vincere per proseguire, magari in Europa League, aspettando il risultato di Zagabria del Manchester City. Anche lo Shakhtar per non rischiare deve centrare i tre punti, ma il vantaggio del secondo posto e dei due punti in più di noi in classifica gli dà più chance». Ultimo aggiornamento: 22:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA