Barcellona, esonerato Xavi: domenica l'ultima panchina contro il Siviglia. Flick in pole per sostituirlo

Lunedì potrebbe esserci l'annuncio ufficiale del nuovo allenatore

Barcellona, esonerato Xavi: domenica l'ultima contro il Siviglia. Flick in pole per sostituirlo
Barcellona, esonerato Xavi: domenica l'ultima contro il Siviglia. Flick in pole per sostituirlo
Venerdì 24 Maggio 2024, 14:18 - Ultimo agg. 19:21
2 Minuti di Lettura

Il Barcellona ha deciso di esonerare l'allenatore Xavi. Lo rende noto il club con un comunicato: «Il presidente Joan Laporta ha comunicato a Xavi Hernandez che non sarà l'allenatore del club nella stagione 2024-2025». Il tecnico guiderà la squadra domenica nell'ultima di campionato contro il Siviglia e poi lascerà. Intanto aumentano le voci sul possibile arrivo dell'ex ct della Germania Hansi Flick sulla panchina blaugrana. Lunedì potrebbe esserci l'annuncio ufficiale.

Il riavvicinamento delle scorse settimane

Già a gennaio, quando il tecnico aveva manifestato l'intenzione di non proseguire con il club, i dirigenti blaugrana avevano iniziato a esplorare possibili alternative.

Tuttavia, grazie al buon andamento della squadra e agli sforzi combinati del presidente Joan Laporta e del direttore sportivo Deco, l'allenatore aveva cambiato idea, decidendo di continuare la sua avventura sulla panchina del Barça. Nonostante questo dietrofront, le tensioni non sono tardate a riemergere. Negli ultimi tempi, il presidente del club è apparso sempre più insoddisfatto del gioco espresso dalla squadra. Questa insoddisfazione ha raggiunto l'apice dopo la partita contro il Girona, persa 4 a 2. A peggiorare ulteriormente la situazione sono arrivate le dichiarazioni pubbliche dell'allenatore riguardo la gestione societaria. 

Il sostituto

Nei giorni scorsi, Deco è stato avvistato in compagnia di Hansi Flick. L'ex CT della Germania è il candidato principale per sostituire l'allenatore del Barcellona, seguito da Rafa Marquez, ex difensore e tecnico del Barcellona B. Altri nomi che sono stati fatti sono quelli di Jurgen Klopp, che ha appena lasciato la panchina del Liverpool dopo 9 stagioni, e dell'italiano Roberto De Zerbi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA