Premier League, Mendy resta
in carcere per violenza sessuale

Lunedì 11 Ottobre 2021
Premier League, Mendy resta in carcere, rifiutato il pagamento della cauzione per la terza volta prima del processo per violenza sessuale

Benjamin Mendy, terzino del Manchester City e campione del mondo nel 2018 con la Francia, resta in carcere in custodia cautelare, almeno fino al 15 novembre. Incriminato per stupro e aggressione sessuale, al ventisettenne francese, secondo quanto riporta il "Manchester Evening News", è stato rifiutato il rilascio su cauzione per la terza volta dal 27 agosto, giorno in cui è stato incarcerato: prima del processo del 24 gennaio 2022, ha deciso il giudice Patrick Thomson della Chester Crown Court, il calciatore dovrà rimanere nella prigione di Liverpool. Mendy è accusato di aver commesso quattro stupri e aggressioni sessuali da tre donne, una delle quali diciasettenne e con cui avrebbe avuto i primi contatti a Manchester.

 

Abraham, titolare e a segno con l’Inghilterra: «La Roma è stata la scelta giusta»

Ultimo aggiornamento: 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA