Inter, vince Inzaghi: Zhang
dà l'ok e a Milano arriva Acerbi

Inter, vince Inzaghi: Zhang dà l'ok e a Milano arriva Acerbi
Inter, vince Inzaghi: Zhang dà l'ok e a Milano arriva Acerbi
di Salvatore Riggio
Giovedì 1 Settembre 2022, 13:47 - Ultimo agg. 2 Settembre, 10:57
1 Minuto di Lettura

Non si è rischiata la rottura tra le parti, ma ci sono stati sicuramente momenti di tensione per Acerbi all'Inter. Alla fine, però, a poche ore dalla fine del mercato (ore 20, stasera) è arrivato l'ok di Steven Zhang e la trattativa si è sbloccata. Così il difensore della Lazio arriva a Milano - ha già giocato nel Milan dal giugno 2012 al gennaio 2013 - per essere il vice de Vrij, sostituendo in rosa Ranocchia, nel frattempo andato al Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Era già tutto fatto da giorni: prestito secco con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro. Al giocatore 2 milioni di euro di ingaggio. Ma tutto rischiava di saltare due giorni fa, quando Steven Zhang si era opposto all'arrivo di un 34enne, in nome del bilancio e del tetto ingaggi. Una mossa che aveva fatto andare su tutte le furie Inzaghi, tanto da ribadire la necessità di volere Acerbi alla Pinetina anche al termine del match vinto martedì 30 agosto contro la Cremonese (3-1). Così per trovare un sostituto non c'era tempo. Ieri è uscito il nome di Zagadou, francese svincolato dal Borussia Dortmund, cercato in passato anche dalla Roma. Ma Inzaghi si è opposto: preferiva un giocatore già pronto e che conoscesse alla perfezione il suo modo di giocare, avendolo allenato alla Lazio. Ed è per questo che si è sbloccato l'affare. Acerbi è adesso dell'Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA