Lazio, idea Kostic per la fascia sinistra. Anche Lazzari nel mirino dell'Inter

Giovedì 17 Giugno 2021 di Daniele Magliocchetti
Lazio, idea Kostic per la fascia sinistra. Tare prova a trattenere Lazzari

Da un giocatore all'altro, senza fermarsi un momento. La Lazio contatta, tratta, riflette e decide. In entrata e in uscita. L'ultimo nome sul taccuino in ordine di tempo è Filip Kostic dell'Eintracht Francoforte. Si tratta di un esterno di fascia sinistra offensiva, bravo tecnicamente e molto veloce, non adatto a difendere, anche se è il classico giocatore che si mette a completa disposizione della squadra e dell'allenatore.

In Germania è conosciuto per gli assist, ben 17 nell'ultima stagione, 48 negli ultimi tre anni. Insomma, uno che sa il fatto suo e che sembra essere un profilo ideale per Sarri. Il costo del cartellino appare proibitivo, circa 30 milioni di euro, anche se l'anno scorso il Tottenham e il Bayern Monaco ne offrirono 30 più 5 di bonus, ma il club tedesco rifiutò e lo tolse dal mercato. Con queste premesse e con i pochi soldi che ci saranno a disposizione, non sembra essere una trattativa pronta a decollare, ma a proporlo è stato Ramadami, lo stesso manager di Sarri.

Ma la Lazio non demorde e ci proverà, anche perché parte di quei soldi, se non proprio tutti potrebbero arrivare dalla cessione di Correa. Il Tucu, impegnato nella copa America, cercherà di mettersi in luce, almeno così spera la società biancoceleste. Fino ad ora, infatti, il procuratore dell'argentino ha portato alcune proposte, ma non arrivano ai 45-50 milioni che vorrebbe Lotito. Il manager però è fiducioso, considerato che Arsenal, Tottenham ed Everton sono interessate all'attaccante e alzeranno le loro offerte. Correa ad inizio anno aveva espresso la volontà di essere ceduto a fine stagione a patto che arrivassero offerte soddisfacenti.

OCCHIO A LAZZARI

Ma non è tutto. La Lazio sta decidendo sul futuro di altri giocatori. Tra questi c'è Manuel Lazzari. Sull'esterno, per ora a fari spenti, si muove l'Inter e soprattutto Inzaghi, ormai sempre più in pressing sui giocatori biancocelesti. Da un lato è normale, da un altro è un atteggiamento che infastidisce non poco Lotito e Tare. Ad ogni modo se ci dovesse essere un'offerta sui 25 milioni da parte nerazzurra, la Lazio è pronta a trattare. Tutto dipende da Hakimi, una volta che partirà per Parigi o Londra, Inzaghi avrà un esterno e Lazzari sembra essere quello più verosimile, anche perché sembra sia un'espressa richiesta dell'ex tecnico laziale. La Lazio aspetta, ma su Lazzari non farà sconti considerato che due anni fa l'ha prelevato dalla Spal per più di 15 milioni di euro. Discorsi diversi per Marusic e Strakosha. Entrambi la settimana prossima avranno un incontro con la società per discutere del rinnovo. E le sensazioni sono piuttosto positive.

Lazio, assalto Inzaghi: ora vuole anche Caicedo

Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA