Lotito su Dybala alla Roma: «Noi non collezioniamo figurine Panini, vendiamo solide realtà»

Il presidente biancoceleste: «Noi il club che ha speso di più sul mercato»

Lazio, Lotito: «Dybala? Noi non collezioniamo figurine Panini»
Lazio, Lotito: «Dybala? Noi non collezioniamo figurine Panini»
Giovedì 28 Luglio 2022, 15:01 - Ultimo agg. 29 Luglio, 07:55
3 Minuti di Lettura

L'acquisto della Roma di Dybala continua a far discutere la città. Compresi i protagonisti più in vista, come il presidente della Lazio, Claudio Lotito: «La presentazione non l'ho vista e non mi ha fatto effetto, io sono abituato a misurarmi con i fatti. - ha detto il numero uno biancoceleste fuori dalla sede della Figc -. Non vendo sogni ma solide realtà. Noi non facciamo, ahimé, la collezione di figurine Panini, non ci interessa. Noi non valutiamo l'estetica, a noi interessa il risultato. Il tifoso laziale ha sempre qualcosa da ridire, anche dopo aver vinto un trofeo. Questo ci serve da ulteriore stimolo».

Roma-Ascoli 0-1, Dybala titolare a sorpresa: giallorossi sconfitti in amichevole a Trigoria

«La Lazio ha speso più di tutti sul mercato»

«Abbiamo allestito una squadra sulle indicazioni dell'allenatore - ha detto Lotito -. Non facciamo previsioni. Sicuramente c'è una contrazione economica, ma la Lazio è una delle squadre che ha speso di più sul mercato. Lo scorso anno comprammo 6 giocatori, ora siamo arrivati a 14. Abbiamo cambiato una squadra intera e non so quali squadre siano in grado di farlo. Le risposte in termini di risultati speriamo di riscontrarli sul campo. Caso Acerbi? Non c'è una questione Acerbi - ha aggiunto Lotito - è un ragazzo per bene, serio e affidabile. Sono soltanto scelte tecniche. Non penso sia in contrasto con la tifoseria, così si creano situazioni di incompatibilità che non esistono».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA