Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calendario Serie A il 24 giugno:
date, criteri e le novità previste

Mercoledì 22 Giugno 2022
Calendario Serie A il 24 giugno: date, criteri e le novità previste

38 partite - come da un po' a questa parte - e una novità assoluta: lo stop per il Mondiale a metà stagione. È tutto pronto per il sorteggio del nuovo calendario della Serie A 2022/23, il primo vero appuntamento del nuovo anno per tanti tifosi. Una stagione di per sé già storica: mai, infatti, il campionato si era interrotto al giro di boa per consentire ai calciatori di prendere parte con le nazionali a un Campionato del Mondo, che si giocherà a novembre e dicembre prossimi in Qatar. 

Il sorteggio del nuovo calendario Serie A è fissato per il prossimo venerdì 24 giugno alle ore 12: inizio fissato al weekend del 14 agosto e chiusura al 4 giugno, con interruzione nella seconda metà di novembre e ripresa a gennaio. Non è escluso - come più volte paventato anche da Aurelio De Laurentiis nelle ultime conferenze - che la Lega Calcio possa organizzare uno o più tornei durante i mesi di novembre e dicembre al fine di permettere ai calciatori che non prenderanno parte al Mondiale e ai club di non restare fermi in attesa della ripresa del torneo. Confermato il calendario "asimmetrico" tra andata e ritorno, già visto l'ultimo anno, la novità principale invece sarà lo spareggio per assegnare lo scudetto e per decidere le retrocessioni in caso di arrivo a pari punti per due formazioni (rimarrà invecela regola dei confronti diretti per la qualificazione alle coppe europee).

Quattro partite previste ad agosto con un turno infrasettimanale (30-31 agosto), la prima sosta della Serie A è prevista per il 25 settembre, per concedere alle nazionali le ulteriori partite di Nations League non disputate nelle scorse settimane. Interruzione dal 13 novembre al 4 gennaio. La seconda sosta per le nazionali prevista a marzo. Cinque turni ad aprile, quattro a maggio, l'ultima giornata, sarà giocata il 4 giugno. 

Video

Questi i criteri di compilazione:

  • Visto il calendario asimmetrico, una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri 8 incontri.
  • Non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone.
  • Nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta.
  • Nei quattro turni infrasettimanali feriali non potranno essere disputati i derby di Milano, Torino, Roma, quello toscano e campano, oltre alle gare tra Atalanta, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma.
  • Alla prima e all'ultima giornata non potranno essere programmati i derby. Questi dovranno comunque svolgersi in giornate differenti.
  • Non può essere ripetuto alcun incontro (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2021/2022.
  • Nella prima giornata non possono incontrarsi, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nella prima giornata dei due campionati precedenti.
  • Nell’ultima giornata non possono incontrarsi, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei due campionati precedenti.
  • Le società partecipanti alla Champions League (Milan, Inter, Juventus, Napoli) non possono essere sorteggiate con società partecipanti all’Europa League (Lazio e Roma) e alla Conference League (Fiorentina) nelle giornate successive ad un turno di Europa League/Conference League.

Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 07:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA