Play off, il Catanzaro vince 4-2 contro il Brescia e approda in semifinale: affronterà la Cremonese

I calabresi hanno trionfato grazie alle reti di Donnarumma, Brignola e alla doppietta di Iemmello

Il Catanzaro vince 4-2 contro il Brescia e approda in semifinale: affronterà la Cremonese
Il Catanzaro vince 4-2 contro il Brescia e approda in semifinale: affronterà la Cremonese
Sabato 18 Maggio 2024, 23:20
3 Minuti di Lettura

I quarti di finale dei play off di Serie B si sono conclusi con il Catanzaro che vince 4-2 contro il Brescia. Un risultato importante che permette ai calabresi di approdare in semifinale dove incontreranno la Cremonese. L'eroe della partita è Antonio Donnarumma, ex della serata, che ha relegato la sua squadra all'eliminazione. L'attaccante ha segnato il gol più importante della gara: quello del 2-2 arrivato al 96'. Questo ha permesso ai giallorossi di arrivare ai supplementari dove poi hanno segnato Brignola e Iemmello che ha firmato la doppietta personale. Ora il prossimo appuntamento è martedì 21 maggio contro i grigiorossi. 

Serie B: dove vedere i play off, come funzionano e quando cominciano

La partita

Nel primo tempo il Catanzaro finisce subito sotto, con il Brescia che segna il momentaneo 1-0 dopo appena 8 minuti.

Galazzi si fa trovare pronto sul secondo palo e ribadisce a rete il prolungamento di testa di Moncini. Dopo il gol i biancoblù di abbassano e concedono il possesso del pallone ai calabresi, che comandano la gara e si rendono pericolosi in diverse occasioni. Al 22' Vandeputte fa venire un brivido sulla schiena dei bresciani con il suo tiro dall'interno dell'area che si stampa sul palo. Questo è solo il preludio al gol che avviene 4 minuti più tardi, quando al 26' Iemmelo si coordina bene sul filtrante di Biasci e firma l'1-1. Al 30' è sempre l'autore del gol che prova a raddoppiare con un tiro dalla distanza, ma Lezzerini è bravo a deviarla in tuffo.

Il secondo tempo comincia con il Catanzaro che alza i ritmi per sfruttare l'inerzia del finale dei primi 45'. Al 52' però Moncini firma il raddoppio: è 2-1 per il Brescia. Il gol galvanizza i lombardi che aumentano il ritmo e si fanno di nuovo pericolosi con Fulginati costretto a parare al 58' il tiro potente del numero 11 avversario. Dopo 8 minuti il Brescia torna avanti con Besagio che calcia rasoterra all'angolino, ma il portiere giallorosso devia in tuffo. Il Catanzaro prende coraggio e al 78' Lezzerini compie una grande parata sul tiro di testa di Donnarumma. Proprio l'attaccante ex della serata diventa l'eroe della partita con la rete del 2-2 in pieno recupero al 96'.

Si va così ai supplementari con il Brescia di nuovo avanti: Dickman calcia potente all'angolino basso e Fulginati si allunga deviando ancora in angolo. Al 105' arriva l'azione che cambia tutto: Iemmello serve bene Brignola che si coordina e calcia potente sulla destra superando Lezzerini: è 3-2 per il Catanzaro. Il morale si alza per i giallorossi che tornano avanti al 113' con Stoppa che calcia sulla destra, ma trova sulla sua strada il portiere del Brescia che para ancora. Al 120' le rondinelle possono trovare il pareggio con Olzer che gela lo stadio. Il trequartista supera Fulginati e a porta vuota non riesce a realizzare calciando da una posizione troppo defilata. La dura legge del gol mangiato, gol subito entra in azione e al secondo minuto di recupero Iemmello sigla il 4-2 con un tocco morbido che supera Lezzerini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA