CORONAVIRUS

Champions League, il nuovo format:
quattro squadre in più e via i gironi

Martedì 30 Marzo 2021
Champions League, dal 2024 il nuovo format: 4 squadre in più e via i gironi. Il 19 aprile l'annuncio

Al via la nuova Champions League: prevista per il 19 aprile l'ufficializzazione del nuovo format che entrerà in vigore nel 2024. Lo ha reso noto la Uefa, precisando che nel comitato esecutivo - in programma per domani - si discuterà sul «futuro delle competizioni per club oltre il 2024», che «sarà uno degli argomenti discussi»: così in un comunicato. Secondo la Uefa, la riforma della massima competizione continentale per club sarà la più radicale da 20 anni. Tuttavia, non avendo definito gli ultimi dettagli, «una decisione ufficiale su questo argomento sarà presa solo dal prossimo comitato esecutivo», vale a dire il 19 aprile.

Champions League, dal 2024 a 36 squadre: ecco il nuovo format

Un girone unico

«Il futuro delle competizioni per club dopo il 2024 - ha dichiarato la Uefa - sarà l'argomento principale delle discussioni. Tuttavia ogni decisione ufficiale su questo tema sarà resa nota soltanto al termine della riunione del 19 aprile, per finalizzare al meglio tutte le proposte di cui si sta parlando». Da quanto si è apprende, la nuova Champions League prevederebbe la fine della fase a gironi, che sarà sostituita da una sorta di "campionato" con 36 squadre (quindi 4 in più rispetto alle 32 che ora giocano nei gironi), ognuna delle quali giocherà dieci partite (5 in casa e 5 in trasferta, sempre con avversari diversi).

Lisbona sempre più in pole per la finale Champions.Europa League in 4 città

 

Dagli ottavi alla finale

I primi otto della classifica si qualificheranno automaticamente agli ottavi, mentre per designare le altre otto squadre ci saranno degli spareggi fra le formazioni piazzatesi dalla nona alla 16/a posizione. Poi fase ad eliminatoria diretta come adesso, con ottavi, quarti, semifinale e finale. Il 19 aprile l'esecutivo dell'Uefa discuterà anche delle dodici città sedi degli Europei di quest'anno, che hanno tempo fino a mercoledì 7 per far sapere alla federazione continentale se saranno in grado di permettere un accesso, seppur limitato dalle esigenze sanitarie imposte dalla pandemia da Covid, di spettatori nei rispettivi stadi. La Uefa vorrebbe una soglia di pubblico fissata al 25%: fra le città candidate c'è anche Roma.

La variante inglese insidia la Champions, oggi a Londra si vaglia il nuovo format per il 2024

Ultimo aggiornamento: 18:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA