Torna la Champions League,
c'è subito l'Atalanta contro il Valencia

Lunedì 17 Febbraio 2020 di Giuseppe Mustica
Ritorna a suonare la musica della Champions. Tra domani e mercoledì ci saranno in programma le prime quattro partite degli ottavi di finale. In campo scenderanno tra le altre Liverpool e Tottenham, le ultime due finaliste, e l’Atalanta, che a San Siro si appresta a vivere una notte magica contro il Valencia. Ma andiamo con ordine. Atletico Madrid-Liverpool e Borussia-Psg sono le due gare in programma domani sera. Nella prima si sfideranno Simeone e Klopp. Il Cholo non ha mai perso in casa dopo la fase a gironi subendo solamene due reti in 12 partite. Il tedesco, lì davanti, può contare su Salah, Firmino e il recuperato Manè, decisivo al rientro nell’ultimo turno di Premier. La testa libera da problemi in campionato potrebbe risultare decisiva nell’arco dei 180’. E soprattuto il ritorno ad Anfield potrebbe fare la differenza in favore dei Reds. Una delle favorite alla vittoria finale, il Psg, andrà in Germania per cercare di ipotecare subito il  passaggio del turno. O almeno cercare di giocarsi a Parigi il passaggio del turno con un poco di tranquillità. Sarà una partita speciale soprattutto per il tecnico dei transalpini Tuchel, unico allenatore ad essere riuscito a portare il Borussia ai quarti di finale nelle ultime cinque stagioni. La sfida nella sfida sarà quella tra Haaland e Mbappè: forse i giovani più forti al momento nel panorama calcistico internazionale. Mercoledì invece, come detto, l’Atalanta affronterà il Valencia di Florenzi. Quest’ultimo sarà assente per la varicella che lo ha colpito la settimana scorsa e dovrebbe essere in campo almeno per il ritorno. Una notte storica per la squadra di Gasperini, riuscita nell’impresa di superare il girone eliminatorio dopo un avvio choc. Anche gli spagnoli hanno fatto qualcosa di straordinario, eliminando quell’Ajax semifinalista nella passata edizione. A San Siro, comunque, il pubblico nerazzurro vivrà emozioni incredibili. Chiude la prima due giorni il Tottenham di Mourinho che ospiterà il Lipsia di Schick, secondo in Bundesliga. I tedeschi si sono qualificati per la prima volta nella loro storia agli ottavi di Champions e quindi non hanno davvero nulla da perdere. Discorso diverso per lo Special One – che dovrà fare a meno di Kane – che ha il difficile compito di portare la sua squadra più avanti possibile dopo la finale conquistata da Pochettino e persa lo scorso maggio.  Ultimo aggiornamento: 23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA