Salisburgo, turnover Champions:
«Solo così battiamo il Napoli»

Domenica 20 Ottobre 2019
Neppure il tempo di fischiare la fine delle gare in campionato che Napoli e Salisburgo già pensano all'importante faccia a faccia di mercoledì in Champions. Gli austriaci, a sorpresa fermati in campionato sul campo dello Sturm Graz (1-1), si beccano il richiamo del loro allenatore Jesse Marsch, che ammette un turnover forzato in vista della sfida agli azzurri.

«Sono molto deluso, ma la squadra mandata in campo era molto giovane, forse abbiamo bisogno di più esperienza dal primo minuto per vincere le partite», ha detto l'allenatore americano del Salisburgo a fine gara. «Il Napoli è una squadra forte tecnicamente e tatticamente. Ci serviva risparmiare le forze per poter puntare alla vittoria mercoledì», ha ammesso candidamente Marsch.

Nella formazione che ha affrontato ieri lo Strum Graz, infatti, Marsch ha risparmiato più di un elemento in vista della gara di champions League: sono partiti in panchina Onguene, Januzovic, Minamino e Daka, solo un'ora di gioco invece per il talento di Szoboszlai e Haland, bomber della squadra austriaca che ora aspetta il Napoli alla Red Bull Arena. © RIPRODUZIONE RISERVATA