Juventus e l'addio di CR7, Chiellini:
«Meglio fosse andato via prima»

Giovedì 21 Ottobre 2021
Juventus e l'addio di CR7, parla Chiellini: «È stato uno shock, sarebbe stato meglio fosse andato via prima»

Era fine agosto quando un aereo privato sanciva la fine della storia d'amore tra Cristiano Ronaldo e la Juventus. A quasi due mesi di distanza, è il capitano dei bianconeri e della Nazionale italiana, Giorgio Chiellini, a parlare dell'addio del campione portoghese: «È andato via il 28 agosto, uno shock lo crea: penso che lo abbiamo pagato in termini di punti nell'avvio di campionato», ha detto il difensore nella lunga intervista ai microfoni di Dazn con Diletta Leotta. «Sarebbe stato meglio fosse partito magari il primo di agosto, ci saremmo preparati e saremmo arrivati più pronti all'inizio di stagione - ha aggiunto Chiellini - anche se io avevo percepito qualcosa: aveva bisogno di nuovi stimoli e di una squadra che giocasse per lui, qui alla Juve è in atto un percorso di ringiovanimento e ripartenza. Chiaro che se fosse rimasto sarebbe stato un valore aggiunto e l'avremmo sfruttato volentieri, però poteva anche starci che decidesse lui di ripartire da una squadra che pensasse più al presente e un pò meno al futuro».

 

Champions League, Manchester U.-Atalanta: Ronaldo riassapora la "Serie A"

Ultimo aggiornamento: 17:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA