Coppa d'Africa rinviata a settembre:
la Fifa si inchina a Omicron

Martedì 21 Dicembre 2021
Coppa d'Africa rinviata a settembre: la decisione di Gianni Infantino a causa della variante Omicron

L'ufficialità arriverà domani ma la decisione è già stata presa: la Coppa d'Africa sarà rinviata a settembre. Queste le intenzioni del del numero uno della Fifa Gianni Infantino. La rassagna continentale sarà posticipata in modo che non si sovrapponga con il Mondiale per club 2022.

Non inizierà quindi il prossimo 9 gennaio in Camerun il torneo più importante del continente. Forti le pressioni dei grandi club europei,che da settimane avevano espresso perplessità legate alla diffusione della quarta ondata di Covid. È stato quindi deciso di convocare un vertice d'urgenza della CAF (la confederazione africana) a Doha.

Omicron, Coppa d'Africa a rischio? I club europei: «Siamo preoccupati, non daremo i giocatori»

Nessuna sovrapposizione con il mondiale per il club

Le nuove date date d'inizio della Coppa d'Africa 2022 non sono ancora state comunicate ma posticipando il suo inizio al prossimo settembre la Fifa consentirà che il torneo africano non si sovrapponga al mondiale per club, in programma a febbraio negli Emirati Arabi Uniti. 

Patrice Motsepe, presidente dell Caf, sarebbe sulle stesse posizioni di Infantino, convinto quindi del rinvio a settembre. Ma le squadre di calcio locali stanno continuando a provare a convincere anche in queste ore una conferma in extremis del calcio d'inizio per il prossimo 9 gennaio.

Covid, premier nel caos: non esclusa la sospensione del campionato. Rinviata Leicester-Tottenham

Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre, 12:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA