Il Bayern centra il double: trionfo
in Coppa, 4-2 al Leverkusen

Sabato 4 Luglio 2020 di Giuseppe Mustica
Il Bayern centro il double: trionfo in Coppa di Germania, 4-2 al Leverkusen

È un Bayern piglia tutto. La squadra di Flick supera in finale il Leverkusen (4-2) e conquista la ventesima Coppa di Germania della propria storia. I bavaresi adesso puntano al Triplete dopo aver già messo in bacheca la Bundesliga. E se riescono a mantenere questo stato di forma difficilmente si fermeranno prima della finale. Intanto il double è servito grazie alla doppietta di Lewandowski e alle reti di Alaba e Gnabry che nel primo tempo hanno indirizzato la partita. Una gara che il Leverkusen ha cercato di riaprire con la zuccata di Bender per il provvisorio 3-1, ma che poi il Bayern ha chiuso in contropiede, sfruttando gli enormi spazi che si sono aperti, ancora con il bomber polacco servito da Perisic. Solamente per il tabellino il rigore di Havertz arrivato a tempo scaduto.
 
MAGIA DI ALABA
I campioni di Germania hanno messo in discesa la partita con la splendida punizione di Alaba che non ha lasciato scampo a Hradecky. E al 24’ hanno raddoppiato con Gnabry servito da una palla in profondità con il contagiri di Kimmich. Nel primo tempo il Leverkusen è stato succube di un Bayern in completa gestione di partita e di risultato. E il doppio vantaggio all’intervallo stava stretto alla squadra di Flick.
 
DOPPIO LEWA, E’ FESTA MONACO
Il 3-0 di Lewandowski è propiziato dalla papera di Hradecky. Ma l’aggancio sontuoso dell’attaccante polacco è da far vedere e rivedere in tutte le scuole calcio. Come detto il Leverkusen in un momento d’orgoglio ha trovato il gol con il colpo di testa di Bender sugli sviluppi di un calcio d’angolo. E gli uomini di Bosz hanno cercato di riaprire in maniera definitiva la sfida con Havertz e Bellarabi, sfruttando anche l’infortunio di Boateng che ha fatto perdere per alcuni minuti le misure difensive al Bayern. Ma nell’ennesima ripartenza della serata Perisic ha servito un pallone troppo invitante per Lewandowski che con lo scavetto ha trovato la doppietta personale. Il rigore di Havertz è arrivato proprio allo scadere per dare un po’ di suspense al finale. E il Bayern continua a vincere. Sognando la stagione perfetta in un agosto che si preannuncia infuocato non solo per le temperature.  

Ultimo aggiornamento: 23:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA